Full text: Quartiere di S. Spirito (10)

270 
vo Fiorentino, che ai tanti benefizj fatti alla sua di- 
letta Diogesi: come per ragion d’ esemplo la famosa 
donazione al Capitolo di S. Lorenzo, aggiunse ancor 
questo di restaurare, e rimettere in piede il Monaste- 
10 di Santa Felicita, introducendovi Nobili Donne: 
quod nostra Episcopalis simplex adhuc dispensatio ... 
cooptato nobilium plurimarum Sanctimonialium collegio 
reedificatum curavit ex integro; scorgesi in secondo luo 
go, come essendo poi Pontefice, concede nuova entra- 
ta al Monastero: Concedimus, & Apostolica auctoritate 
stabilimus mansos, & fundos venerabili loco. Terzo ap- 
pare, che si liberi detto Monastero da ogni altra giu- 
risdizione ; e lo voglia soggetto unicamente al gover- 
no del Vescovo Fiorentino, cui raccomanda le Mona- 
che; e che sieno trattate con dolcezza: sed maneat 
Vener. locus nostra tutela firmatus in sancto proposito, 
nullique alii sit obnoxius, nisi Florentino Episcopo.. 
& nil, preter blandum dominium, requirat ex debito. La 
riflessione però, che più importa al nostro proposito: 
vale a dire, a chiaramente dimostrare del Monastero 
l'antichità sino dal IX. secolo: sono l' espressioni gra- 
vi, che nella Bolla leggonsi sopra la negligenza de 
Vescovi suoi antecessori, con tanto danno delle no- 
stre Suore: quorumdam Predecessorum nostrorum negli¬ 
gentia (Monasterium) destructum, quia incuria Flor. 
Episcoporum sua predia nequiter sunt distracta; dalle 
quali parole, chi non vede, che accennando Vescovi 
suoi antecessori, suppone già da molti anni esservi 
state Monache in S. Felicita, e poi mancate? E se il 
Papa accusa i passati Vescovi di negligenza, in riguar- 
do a dette Suore, non potendosi credere, che parli 
de i suoi più prossimi antecessori, che furono Vesco- 
vi incolpabili (come Atto, Lamberto, Ildebrando, 
Guido, S. Podio, o meglio dir si debba S. Podone, 
e Sichelmo ) a trovare i Vescovi colpevoli, è d’uopo, 
che andiamo assai nell' antico, e prima del loto er- 
rore ponghiamo la fondazione del Monastero, provvi- 
ſto di entrate, e poi spogliato, e distrutto. Nè vero- 
simile
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer