Full text: Quartiere di S. Spirito (9)

go di Cafellina v' era una piccola Chiesa dedicata a 
„ S. Romolo, che entrò nella fabbrica della nuova, 
„Chiesa, e del Convento.,, 
II. Sin qui le notizie del Sigillo, al quale ritorne¬ 
rò altre fiate nel decorso di questa Istoria, e frattanto 
correggasi l'Ammirato, che vuole nell' anno 1299. i sud- 
detti Frati venuti a Firenze, forse mosso a cosi scrive- 
re dalle prime varie deliberazioni della Repubblica Fio- 
rentina in detto anno fatte in favore de' medesimi già 
entrati in Firenze, e s’ emendi ancora l’ Abate Ughelli 
alla Parte 3. dell' Italia Sacra dell' edizione Romana 
fatta nel 1647. dove scrisse, che i Padri Agostiniani 
venissero in Firenze nel tempo di Francesco Atti da To- 
di Vescovo Fiorentino: Fraucisci demum Episcopi tempo- 
ribus eiusdem permissu Fratres Heremitani ex veteri S. 
Matthaei Monasterio ad novum transmigrarunt, inchoatum 
in locum Transarnanae regionis; le quali parole non si 
leggono nella seconda edizione del 1718. ma prima di 
lui cadde in somigliante errore l'Autore delle Vite de 
Pontefici, e de' Cardinali-. 
III. Or benchè si abbia già dal soprallodato Signor 
Manni l’epoca certa de' nostri Padri tornati dentro Fi- 
renze nel 1250. rimane però da schiarirsi il tempo nel 
quale i medesimi vennero per la prima volta a S. Mat- 
teo di Lepori, luogo un miglio distante dalla Città, det- 
to ancora S. Matteo di Montici, o di Arcetri. Imper- 
ciocchè nulla di certo si dice della Scrittura del 1233. 
riferita dal Senatore Carlo Strozzi sopra riportata dal 
Sig. Manni, la qual Carta sebbene si esamina, pare 
piuttosto che supponga da qualche tempo prima del 33. 
1 Padri Eremitani, e le parole sono : Concedo tibi Fra- 
ter Aldobrandino Priori Ecclesie S. Matthei de Ilepori &c. 
Onde con buona pace del Padre dell' antichità, siamo 
costretti a credere di qualche anno prima venuti i Pa- 
dri Agostiniani nelle vicinanze accennate di Firenze. Ver- 
rò intanto alla Chiesa in Firenze, della quale niuno in- 
oggi appare indizio, ragion volendo che qui ne faccia- 
mo parola, rammentando i mezzi uſati dal suo inco- 
min¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer