Full text: Quartiere di S. Giovanni (7)

316 
vente a man manca negli ſtipiti di pietra l'arme di 
Papa Urbano V. ed a man ritta le Chiavi Pontificie, 
col triregno sopra ambedue gli scudi: nè sappiamo in- 
dovinare il motivo di queste due Armi, se pur non 
foſse per avventura ciò avvenuto dall' essersi trovato 
questo Pontefice nella Badia di Firenze col nome di 
Don Guglielmo di Grimoaldo Abate di Santa Vittoria 
di Marsiglia dell' Ordine di S. Benedetto, uomo di ses- 
santa anni, scienziato, di vita molto onesta, e santa 
quando i Cardinali radunati in Conclave in Avignone 
lo elessero successore del defunto Innocenzio VI. e non 
ostante che gli fosse segretamente portata la nuova di 
sua elezione, si può credere, che i Fiorentini affissasse- 
ro le due armi in questa Chiesa in segno di felicita- 
zione al nuovo Papa, ed in memoria de' Cardinali 
elettori in quella Sedia vacante, scudo della quale è 
l' Arme colle Chiavi. Vi è anche nella facciata al di 
fuori dipinta a fresco l'arme di liste sottili attraverso 
allo scudo di oro in campo rosso con sbarra in piano 
di argento, la quale è degli Strinati Alfieri, cui ap- 
parteneva il Padronato, trovandosi all' Arcivescovado 
parecchie collazioni di questa Chiesa fatte da detta Fa- 
miglia sino all' anno 1548. quando in pena dell' atten- 
tato contra il Duca Cosimo I. furono costretti France- 
sco, e lacopo degli Strinati a lasciar Firenze, ed a- 
ritirarsi a Cesena, ove fanno figura di ragguardevoli 
Gentiluomini. Ma mediante una Suor Maddalena Stri- 
nati Monaca in S. Francesco di Firenze, il Padronato 
non passò affatto alla Parte Guelfa, avendo le Mona- 
che nel 1612. e nel 1644. presentato i Rettori, e nel 1656. 
essendosi accordata un' alternativa tra la Parte, ed il 
Monaſtero, presentarono i Capitani di Parte per la pri- 
ma volta ; e finalmente per grazia del Granduca la 
ragione delle Monache fu restituita agli Strinati di Ce- 
ſena nel 1672. registrata all’ Archivio dell’Arcivescova- 
do in filza de' Benefizy Vignali. 
V. Entrando ora in Chiesa, incontriamo il pri- 
mo spartimento destinato a i Catecumeni senza Altari, 
e senza
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer