Full text: Quartiere di S. Giovanni (6)

279 
la, della qual grazia piamente si crede, che fosse esaudi- 
ta, imperciocchè in Convento non vi è ricordo, che 
altra ne morisse, fuorchè la detta Suor Giovanna, la 
cui memoria viverà in questa mia Storia. E giacchè 
siamo entrati a rammentare di questo Monastero una 
si devota Religiosa, eccone diverse altre, che fioriro- 
no e per santità, e per altri ragguardevoli titoli; co- 
me un' altra Venerabil Suor Giovanna chiamata a dar 
la regola alle Monache di S. Paolo alla Castellina, e Suor 
Nofria, già Monaca santissima dell' Ordine di S. Chiara di 
Monticelli, eletta per Badessa di S. Agata, dove per quat- 
tordici anni avendo governato il Monastero, co' santis- 
simi suoi esempli promosse l'osservanza delle Costitu¬ 
zioni Camaldolensi; e ſe non si ſmarriva un libro an- 
tico di loro ricordanze, non poche altre Suore favo- 
rite da Dio con grazie, e visioni segnalatissime avrei 
qui potuto annoverare; ma essendo qui vissute Mona- 
che per altri meriti illustri, rammenterò due degne di 
vivere immortali nelle Vite e de' Pittori, e de'Poeti, 
dandosi tra i primi non piccola lode dagl' Intendenti 
della Pittura a D. Ortensia Fedeli, che fiori nel 1620. 
la quale non mediocremente esperta in si nobile arte, 
lavorò parecchie Tavole esistenti nel Monastero, ed in 
Chiesa, e una se ne vede sulla Porta, che mette in, 
Convento, avendo in essa effigiata S. Agata da due An- 
gioli portata in Cielo, e sei lunette dipinse in Chie- 
ta sotto il Coro, nelle quali rappresentò con buona 
invenzione le più gloriose circostanze del Martirio del- 
la medesima Santa, e son dipinture assai mirabili per 
una Donna. Smilmente in Convento visse nel se- 
colo passato Donna Maria Gostanza degli Ubaldini, 
che non tenne l' ultimo luogo nella Poesia, mostratasi 
degna Nipote di quel Curzio Marignolli, il quale fu 
Poeta commendatissimo in Firenze, ed in Parigi, ma 
assai diverso dalla Nipote nel soggetto de' componimen- 
ti, avendo egli con passione talvolta amato le Muse più 
impure, e la Gostanza sempre le più caste, e que- 
sta la trovo nel 1616. sottoscritta con 65. altre No- 
bili
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer