Full text: Quartiere di S. Giovanni (5)

47 
gli Uomini dalle Donne per mezzo di tavole alte, 
che ſeparino la Chieſa per lungo della Navata di mez- 
zo . E tanta fu la gelosía di Clemente sopra le 
medesime Reliquie, che nella suddetta Bolla proibisce il 
potersi esse mostrare, fuorichè in detto giorno, a niuna 
persona, ancorchè fosse in grado di Cardinale, o di 
Principe, sottoponendo l’inosservanza a rigoroſa sco- 
munica. E ſe talvolta si ſono moſtrate, sempre è pre- 
ceduto un Breve di dispensa, come, uno di Sisto V. 
del 1588. in grazia di Don Giovanni Velasco Amba- 
ſciatore del Re Cattolico, altro di Papa Innocenzio 
XI. del 1681. a favore del Granduca Cosimo III. che 
desiderava di estrarre alcune particelle di Reliquie di 
quei Santi nominati nel Breve. 
IV. Deveſi poi avvertire come nello stesso Sacra- 
rio v'è una Coſtola di S. Rocco, chiusa in un bellis- 
simo. Vaso di cristallo di monte, donata dal Grandu- 
ca Cosimo I. la quale, per non esser di quelle com- 
prese nella Bolla, e per conseguente non soggetta a 
que' rigori di scomuniche, siestrae per esporsi nella 
sua Festa; e questa si cominciò ad esporre sull Altar 
maggiore nel 11713. in occasione della mortalità degli 
animali. Nella mattina del suo giorno festivo cantasi 
Meſſa ſolenne dal Priore, e dopo il Coro viene a 
ſentire una Meſſa privata il Magiſtrato della Sanità, 
cui si dà a baciare la Reliquia, la quale talvolta è 
ſtata portata in processione per nuovi timori di Peste. 
In un Vaso, in cui si dice, che si chiudono alcune 
Reliquie di Santi, che erano della Chiesa, credesi, che 
si conservino quelle de' Santi Vitale, ed Agricola do- 
nate da Sant' Ambrogio . Lo Stanzino è serrato a tre 
chiavi, delle quali una sta presso i Principi, altra in 
mano del Capitolo, e la terza si tiene dallo Speda- 
lingo degl' Innocenti. Ne da omettersi sono tre lam- 
pane ſempre accese sul terrazzo, avendone lasciato il 
fondo lo stesso Clemente VII. E per fine a compimen- 
to della Storia, qui riportiamo l' Indice delle soprallo- 
da¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer