Full text: Bianchi, Giuseppe: Ragguaglio delle antichità e rarità che si conservano nella Galleria Mediceo-Imperiale di Firenze

45 
DELLE VOLTE. 
logi, ed i Filosofi: succedono appresso gli uomini 
di grande eloquenza, ed alcuni pochi Giuriscon- 
sulti: quindi li Storici, Cronologi, Geografi, ed An- 
tiquari; dopo i Mattematici, i Poeti, e finalmente 
i Critici, e gli uomini di varia letteratura, de 
quali il mondo negli ultimi due secoli è stato fe¬ 
condissimo. 
Ne' quadri maggiori distribuiti di tre in tre spazi 
dove reſtano i sodi, stanno dipinti di figure sino al 
ginocchio gli uomini della famiglia de' Medici, co¬ 
minciando da Giovanni di Odoardo per soprannome 
Bicci: Questi vivea nel decimoquinto secolo, e 
benchè molti de’ suoi Antenati avessero utilmente, 
e gloriosamente servita la Repubblica, egli superò 
tutti per grandi azioni, e per abbondanti ricchez- 
że; onde molto venne onorato in vita, e grande- 
mente in morte, essendo stato accompagnato il suo 
cadavero alla sepoltura da tutti gli ordini de’ Citta¬ 
dini, e da' Ministri de' Principi, che a trattar ne- 
gozi con la Repubblica, in Firenze si ritrovavano. 
Lasciò due figliuoli Cosimo finora tante volte men- 
tovato, e Lorenzo, che congiunti in matrimonio 
con Donne di sangue illustre, diedero principio agli 
due rami produttori di tanti e si gloriosi Perso- 
naggi. 
Dalla discendenza di Cosimo maggior nato, che è 
quello detto Padre della Patria vennero i due Pon- 
tesici Leone X., e Clemente VII., e Caterina Mo- 
glie di Arrigo II. Re di Francia, e Madre di tre 
Re, e finalmente Alessandro I. Duca di Firenze 
i Ritratti de’ quali co’ loro padri, fratelli, e figliuo¬ 
li, e nipoti tutti, si vedono a mano destra; ed a si- 
nistra quei della discendenza di Lorenzo, da cui per 
linea retta venuti sono i Principi che felicemente 
re¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer