Full text: Quartiere di S. M.a Novella (4)

298 
„li a pochi anni distrutto. Le Monache a i 4. di Ago¬ 
„sto del 1295. col beneplacito Apostolico, ad istanza 
„ di Fra Giovanni Provinciale Romano, comprarono 
„ da Andrea Vescovo di Firenze il Convento, e la Chie- 
„ sa de i detti Frati, che si chiamava di Santo Egi¬ 
„ dio con gli orti, e colla vigna loro, avendo il 
„Vescovo dietro a San Michele Bisdomini, che ora 
„chiamasi Santo Egidio di Santa Maria Nuova, tra- 
„ sferiti que' Frati, ed avendo avuto tanto luogo di 
„più, le Monache proseguirono la fabbrica del Mo¬ 
„nastero con una somma magnificenza, talmente che il 
» Convento in pochi anni coll' assistenza di Fra Pasquale 
„ dell' Ancisa divenne il maggior Monastero di tutti 
» gli altri, onde poco dopo arrivarono a vestire tante 
» Suore, che paſsavano il numero di cento, e vi fio- 
„riva una grande osservanza.,, E sin qui i due Scrit- 
tori Domenicani. Ma assai diversamente ne scrisse Leo¬ 
poldo del Migliore a pag. 235. della sua Firenze Illu- 
strata, ove leggesi come appresso,, Fu tentato per 
„via di compra d' introdurre queste (Monache di Ri- 
„ poli ) nel Convento antico di San Gilio accanto allo 
„Spedale di Santa Maria Nuova, essendo venuti ap¬ 
„punto in quel tempo estinti certi Religiosi, che vi 
„ abitavano chiamati i Frati delle Sacca, e sarebbe 
„riuscito, se Gian della Bella protettore con altri No¬ 
„bili delle Monache, per condurre a fine il disegno 
„fatto sopra di ciò, non si fosse subito sul bel del 
„contratto avuto a partire di Firenze esiliato. „ Ma il 
detto Migliore ancora più chiaramente dice il contrario 
del P. Sandrini alla pag. 344. ove rammentando la fonda- 
zione dello Spedale di S. Maria Nuova, riferisce un 
contratto del 1275. nel quale da i Frati di San Gilio 
si vende a Giraldo di Tignoso un pezzo di terra, che 
tornava ai confini e della Chiesa di Santo Egidio, e de 
terreni di Giraldo, su' quali poscia fu fabbricato lo Spe¬ 
dale di S. Maria Nuova, donde manifesta apparisce la 
contradizione , volendo gli Scrittori Domenicani, che 
nel 1295. passassero que' Frati dietro a S. Michele Bisdo¬ 
mini,
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer