Full text: Quartiere di S. M.a Novella (4)

229 
LEZIONE XXIII. 
DELLA CHIESA E MONASTERO 
DI SANT'ANNA SUL PRATO II. 
Rima che torniamo alla Chiesa di Sant' 
Anna, per non omettere cosa alcuna 
interessante la nostra istoria, diremo 
alcunchè dello stesso Prato, il quale 
dà il nome a questa Chiesa, ed insie¬ 
memente ad altre due, ed eziandio 
alla Porta della Città detta Porta al 
Prato, murata da'Fiorentini in occasione dell' ultimo 
cerchio, avendo poscia atterrata l'antica addimandata 
da Giovanni Villani, Porta al Ponte alla Carraia. Su 
questo Praro adunque ne’ tempi antichi sono avvenute 
battaglie sanguinose, e piacevoli; tra queste annoveransi 
que’ giorni di allegrezza, ne’quali si guerreggiava dal 
popolo diviso in fazioni dette le Potenze, festeggiando, 
ed armeggiando sotto alcuni chiamati Imperatori, ed il 
Prato avea il suo Imperatore collo stendardo dentrovi 
dipinto il pozzo di questo Prato; e questa usanza di 
armeggiare nel popolo introdotta nel 1343. giusta l’ 
Ammirato lib. IX. da Cino Cini Gonsaloniere, trovasi 
durare anche nel Principato, come leggesi nel Diario 
scritto a penna dal Marucelli nell'anno 1545., nel qua- 
le dice ,, Si armeggiò dagl' Imperatori addimandati, 
„ della Città rossa, della Mela, di Monteloro, della 
„ Nespola, del Prato, e del Giglio, e questo volle il 
„ Duca Cosimo, che si addimandasse il Re Piccino, per¬ 
„ chè di statura nano, altri chiamavansi Re, e Du¬ 
„ chi, come quegli della Graticola, della Macina, della 
„Spigha, e di Biliemme ,, Tralle battaglie poi sangui- 
nose
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer