Full text: Quartiere di S. M.a Novella (4)

213 
„tini aveano principiato a murare in Santa Lucia per 
„ farvi una bella Chiesa, e cosi murando si accostò1 
„Sacri giorni della Sacra Confessione, e per non essere 
„Santa Lucia capace riſpetto a' muratori, e materiali 
„al confessare, convennero con quelli di Ognissanti, 
„talchè per non essere molto prolisso, accostandosi al¬ 
„ la mattina di Pasqua, volendo gli Scopetini ministrare 
„in Chiesa de’ Frati i Sagramenti, questi non volsono ac¬ 
„consentire, e finalmente vennero a tale, che il Popo- 
„lo restò pieno di scandolo. , E se nel 1551. la Chie- 
sa videsi terminata, non cosi fu del Convento rima¬ 
so imperfetto, come inoggi si vede ridotto ad uso di 
Case, perchè a' Monaci, non ostante che il sito fusse bel¬ 
lissimo, ed il disegno assai nobile, non piaceva; on¬ 
de avendo principiato a far pratica per andare altro- 
ve, finalmente riusci loro d' avere la Prioria di 
S. lacopo sopr' Arno, la qual cosa, come seguisse, il 
soprallodato Sig. Manni al citato Libro brevemente ci 
racconta come appresso,, Ma essendo quel sito (Santa 
„ Lucia ) lontano dalla maggior popolazione, e rasen¬ 
„ te alle mura, alla fine ad istanza di Don Faustino 
Risaliti Canonico Regolare nel 1575. fu conceduto 
„loro la Chiesa di S. Iacopo sopr' Arno, Rettoria, e 
„ Prioria Secolare, con unirvi i beni di S. Donato 
„per lo consenso prestatone da Messere Orazio de 
" Medici, che di essa Chiesa di S. lacopo era Priore., 
E se lo erudito Scrittore fa menzione della unione de 
beni di S. Donato a Scopeto, evvi pure da aggiugnere, 
che a' detti Monaci, oltre la Chiesa di S. lacopo di loro 
giurisdizione restarono pure le due Parrocchie, e di 
San Piero in Gattolino, e di Santa Lucia fino al Ponti- 
ficato d'Innocenzio XI. il quale con Bolla volle tol- 
ti via tutt' i piccoli Conventi de' Religiosi, e per con¬ 
seguente fu d’uopo agli Scopetini di rimettere nelle 
due Chiese Parrocchiali Preti Secolari, ed in questa 
guisa la Chiesa di Santa Lucia ritornò in mano di un 
Prete, Priore però amovibile ad nutum del P. Abate. 
VI. Ma nè pure qui ebbero fine le novità in que- 
sta
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer