Full text: Quartiere di S. M.a Novella (3)

13 
mane in tronco la iscrizione, scorgendosi però chia¬ 
rissimamente da chi vi fosse messa questa Croce, cioè 
da Francesco Salyestri da Cingoli Vescovo Fiorentino, 
in tempo che vegliava in Firenze la tradizione popo¬ 
lare, che i SS. Ambrogio, e Zanobi quasi mille anni 
innanzi quivi un' altra ne avessero consacrata. Qual 
fosse poi il fine, o la cagione, che indusse que’ due 
Santi a piantarvela, non si sa, perchè niuna autenti¬ 
ca scrittura ce lo dice, onde prima di accennare le so¬ 
de altrui congetture, fa d'uopo, che cerchiamo a che 
servisse nell' antico questo luogo. Monsignor Borghini 
nella Parte I. de' suoi Discorsi a pag. 174. e seg. vuo¬ 
le, che fosse un Teatro de’ Gentili Romani, cosi giu- 
dicando dalle lapide, e dalle statue scavate quivi in oc- 
casione di nuove fabbriche, e ci rapporta una bella iscri¬ 
zione in lode di Fabio Massimo, andata fino alle stam¬ 
pe, ed i frammenti di una statua del medesimo illustre 
Romano, massimamente la testa intera,, ma perchè quel 
„buon uomo (sono parole del Borghini) che la trovò¬ 
„ persona grossa, e materiale recatosi a noia l'esser mo¬ 
„lestato tutto il giorno dalle persone, che correvano 
„ a vedere la vera immagine di cosi buon Cittadino, 
„ e tanto cauto, e valoroso Capitano, volendosi levar 
„ d’ intorno quel fastidio, con bizzarra risoluzione, e 
„ strana, e con infinito dispiacere de’ bell’ ingegni, la 
„ gittò ne' fondamenti, che faceva allora, che meglio 
„ opera era, che vi fusse stato egli gittato, che alman¬ 
„ co avrebbe fatto maggior ripieno , E ancora da pia¬ 
cer molto la opinione del medesimo Scrittore sulla in¬ 
telligenza della voce Trebbio, provando egli eruditamen¬ 
te derivare questa dal rallegrarsi, che quivi faceva il 
popolo, essendochè la voce Trebbio significhi raunata di 
gente festiva. E benchè vi sieno Autori, che vogliono, 
che ſi debba leggere Trivio, cioè concorso di più stra¬ 
de , tornerebbe anche quest’ opinione a proposito del 
Borghini, giacchè per comodo del popolo le feste face¬ 
vansi appunto, ove combinavansi più capi di strade. 
Ora venendo alle cagioni, per cui fu piantata questa 
Cro¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer