Full text: Quartiere di Santa Croce (2)

19 
LEZIONE VIII. 
DEL MONASTERO DELLE MURATE. 
I. 
Re furon senza più le Donne già ſpon¬ 
taneamente murate sulla Pila del Pon- 
te a Rubaconte, umile principio del 
glorioso Monastero, di cui dobbiamo 
qui favellare. Fu la prima Suor Ap¬ 
pollonia, che ſola visse ivi dal 1390. 
sino al 1396. quando compagna a lei 
si diede Suor Agata di Domenico Lucente del Ponte a 
Sieve con una sua Nipote di tre anni, che poi chiamos¬ 
si Suor Benedetta. Nel 1400. ai 17. di Ottobre portate 
da uno straordinario fervore si chiusero in quello stretto 
carcere, totalmente privandosi di ogni società, e vista 
umana; risoluzione, che come nelle novità addiviene, 
da primo riſcoſſe la maraviglia dei Fiorentini, poscia 
suſcitò la mormorazione, perchè prive le osservavano 
e di Messa, e di Sagramenti, andandosene esse a buona 
fede, come già tanti Santi Padri nei Deferti della Te¬ 
baide secondo che nota Don Silvano Razzi. Onde per 
torre ogni scandalo; il Vescovo Alamanno Adimari or¬ 
dinò al Paroco di S. Romeo, che portasse loro la San- 
ta Comunione in ogni Domenica. Intanto con l'aiuto 
di Benefattori ristringendosi queste ancora più sulla pro¬ 
pria pila, diedero luogo alla fabbrica di una Cappellina 
capace d’ un Altarino, del Sacerdote, del Cherico, e 
nulla più; e nel 1413. comprarono per uso di Don Giovan- 
ni di Lorenzo Cioni loro Confessore, una casuccia si¬ 
tuata sulla seconda pila dello ſteſso Ponte a manritta, 
venduta da Donna Bice moglie di Ambrogio di Radicon¬ 
doli, per istrumento rogato da Ser lacopo di Castel 
Fio¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer