Full text: Quartiere di Santa Croce (1)

27 
sto, e di S. Giovan Batista; del Sogliani è il S. Martino 
rimpetto a S. Stefano, e suo credesi il S. Agostino in 
mezzo del Coro, benchè vi sia chi lo giudica dell' Al¬ 
bertinelli. Sotto l'.organo Agnolo Gaddi pittore in que 
tempi di grido rappresentò alla parete Cristo, che dispu¬ 
ta in mezzo a'Dottori. Nè io voglio tralasciare di rife¬ 
rire ciò che il Dottor Brocchi rammenta essere accaduto 
alla figura di S. Verdiana, la quale si vede al pilastro del- 
la cantonata di questa Chiesa riguardante il Mezzodi ac¬ 
canto alla immagine di S. Lucia. Essendo ella per l’an- 
tichità assai guaſta fu fatta rifiorire ne' nostri tempi, ma 
con grande discapito della Istoria, posciachè il Pittore 
scancellò la iscrizione, che vi era sotto scritta a caratteri 
gotici, e quello, che fu più strano, alla Santa mutato si 
vede l'abito di secolare, che avea, in tonaca Religiosa. 
IV. Considerabile poi è la Cappella, di S. Anna eret- 
tavi a spese del Comune dalla banda di Tramontana, per 
dovervisi commemorare in perpetuo l'atto di un’azione 
la più importante, che accader possa in una Repubblica 
libera, che fu la cacciata del Tiranno Duca di Atene, 
ed occupator violento del Dominio Fiorentino, seguita, 
giusta tutti gli Scrittori, ne' 26. Luglio del 1343. giorno 
di Sant' Anna, la quale venne per questa grazia onorata 
fra' Protettori principali col titolo di Propitia, & Fautrix 
libertatis Civitatis Florentina; e però, come apparisce 
alle Riformagioni Lib. B. del 1349. si fece il Decreto del¬ 
la Signoría di spendere tremila fiorini di oro per la e¬ 
rezione in Or S. Michele di una Cappella ridotta nel 1526. 
a miglior’ordine da’Capitani, veggendosi sull'Altare i- 
solato la Santa figurata in marmo bianco più alta del vi¬ 
vo in atto di tenere in collo la Vergine Maria, che por- 
ta in seno il Bambino Gesù, opera lodatissima di Fran¬ 
cesco da S. Gallo. A’ 26. di Luglio la Signoría v’ inter- 
veniva ogni anno a offerta con tutte le Capitudini delle 
Arti, si correva un palio, ed altre cose di somma alle¬ 
grezza facevansi in quel giorno, ordinate nello Statuto 
fatto nel 1343. a i 28. di Ottobre con questa bella intro¬ 
duzione di parole : Pro honore Reip. & ad perpetuam me- 
D 
mo-
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer