Full text: Quartiere di Santa Croce (1)

137 
EZI 
ONE X. 
DI S. PIER MAGGIORE II. 
I. 
Ornando noi a S. Pier Maggiore, set- 
te Spine del Signore sono la prima a¬ 
dorabile Reliquia, che ci si presenta 
chiuse essendo in un ricco Reliquia¬ 
rio di argento, fatto dal Marchese 
Luca degli Albizzi e furono portate 
di Gerusalemme nel 1300. ed alla Ba- 
dessa di San Pier Maggiore donate da Lando degli Al- 
bizzi, le quali Spine prima stavano in Cornu Epistola 
dell' Altar Maggiore nella Cappella di S. Niccolò or- 
nata di pitture a fresco, contenenti Storie de'Personaggi 
di questa Famiglia, ma a poco a poco scalfitte e guaste 
le pitture, a tutta la Cappella fu dato di bianco. La 
seconda Reliquia è il Corpo intero del B. Giovanni da 
Vespignano morto nel 1301. che già da 450. anni go 
de il culto ab immemorabili; La sua Traslazione fat¬ 
ta dal pubblico Cimitero segui nel 1594. collocato in 
Chiesa dal Priore Bastiano Sandri Pesciatino, e nel 
1627. dal Priore Domenico Brunacci in più decorosa 
Urna riposto adorasi sull'Altare, di vero insigne per ab¬ 
bondevolezza di grazie miracolose. La terza Reliquia è 
il Corpo di S. Benedetto Martire, estratto dal Cimitero 
di Calisto, e da Urbano VIII. donato a Maria Martelli, 
negli Strozzi, che lo donò a questa Chiesa nel 1639. ed 
ai 28. di Giugno dello stesso anno fu portato in proces¬ 
sione, con quella solennità che notò il Verzoni ne’ suoi 
ricordi, ove si legge come segue ,, di notte con illumi- 
„ nazioni per dove paſsò, e numero grandissimo di torce 
„ portate dai Popolani della Cura, ed accompagnato da 
„tutte le Religioni e Confraternite, e da tutto il po- 
Tom. I. Part. I. 
„ po-
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer