Full text: Dalla Porta a Pinti fino a Settignano (6)

199 
Salviati, e dipinse l'Altare, che sta di fronte a 
quello della Madonna di gesso, donata alla Beata 
dalla sua zia Tita Salviati ne' Martini, Dama, 
e matrona di gran pietà. 
T. I. pag. 84. v. 13. Nella facciata di una Villetta po- 
co distante da Barberino di Mugello, ove Barto- 
lommeo Corsini scrisse nel decorso secolo il suo 
Torracchione Desolgto celebre Poema Eroicomi¬ 
co riprodotto colle stampe in Firenze nel 1791. 
da Gio. Betti Libraio da S. Trinita, si legge: 
Domus quietis, e nell' architrave della Porta: 
Augusta pe nemici, angusta per gli amici. Per 
l’analogia del pensiero porrebbe dubitarsi, che 
ancora l'altra al medesimo Corsini appartenesse, 
tantopiù, che la Testa è cinta d'alloro. 
Ivi pag. 90. Il Baldinucci Decen. I. della Parte III. 
del Sec. IV. pag. 24. rammenta un’ Istoria a fresco 
dipinta dal celebre Lodovico Cigoli nel Cortile 
della Villa Reale della Petraja rappresentante i 
fatti di Goffredo Buglione, la quale per essere 
stata esposta alle ingiurie del tempo ebbe corta 
vita. 
Ivi pag. 92. La Tavola, che si è preteso da al¬ 
cuni, che sia di Leonardo da Vinci, non è al- 
trimenti, secondo il giudizio de’Periti. L’altra 
della Presentazione al Tempio è di Cosimo Gam¬ 
berucci. I Rettori di questa Chiesa, che si sono 
potuti ritrovare sono i seguenti: 
Michele 1326. In Ser Liallo di Ser Dino. 
Leonardo di Giovanni 1364. In Ser Lando di 
Fortino, e 1372. 
Lorenzo di Francocco 1428. e 1444. 
Lapo di Domenico Mini 1462, e 1491. In Ser 
Bastiano di Cenni. 
lacopo di Francesco 1522. In Ser Domenico 
da Ripa. 
Pier Francesco di Clemente Ricci da Prato 1535. 
Cle¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer