Full text: Dalla Porta a Pinti fino a Settignano (6)

39 
tendevano, e nientedimeno al solo aspetto 
di esso Iddio messe tanta divozione ne cuo¬ 
ri di quelli, che ebbero a fare la delibera- 
zione, che fu cosa mirabile, e io Scrittore 
fui presente, e viddi, e udii il tutto: „Se- 
guita quindi a dire , che essendo cosa po- 
co onesta, che il Palagio, e Giardino, che 
fu del prefato Mess. Antonio si abitasse dai 
Secolari, perocchè è posto nel circuito del 
Monastero, Fra Luca nostro Padre deliberò 
chiederli a Capitani della Parte Guelfa per 
amor di Dio, da quali fu donato l'anno 1404. 
del mese di Novembre il sopraddetto Pala- 
gio, e Giardino a questo Monastero. Fu ne- 
cessario, che più deliberazioni di questa con- 
cessione si facessero, e più giorni vi furono 
dall’una, e dall'altra, perocchè prima si de- 
liberò per li Capitani, 1 quali sono di nume- 
ro nove, e poi pè Collegj, e Capitani, che 
sono di numero 44., deinde pè Capitani, e 
Collegj, e il Consiglio di cento Uomini, poi 
in un altro Consiglio di 60. Cittadini, e fuv- 
vi a queste deliberazioni il fiore de Cittadi- 
ni di Firenze, e passò questo caso con tan- 
ta unità di pareri, che chi considera non es- 
sere mai più stati donati beni immobili dalla 
Parte Guelfa, nè per l'amor di Dio, nè di 
Uomo, e a questo non essere stati indotti da 
fine umuno, non dubiterà, che dexteram 
Excelsi hoc fecisse. „, Non differente effetto 
produsse altra supplica del predetto Fra Lu- 
ca
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer