Full text: Dalla Porta a Pinti fino a Settignano (6)

P 
LETTERA PRIMA 
unica tra le Porte Maestre, che 
conservi la sua antica maestà, ed 
altezza è la Porta a S. Niccolò, il 
di cui nome deriva dalla prossima 
Chiesa, che è al di dentro, e da cui pure 
il Borgo si appella. Alla di lei magnifi- 
cenza corrisponde eziandio il suo antipor¬ 
to, che è il più vasto, e capace di qua- 
lunque altro, e le mura, che il circonda- 
no hanno gli arconcelli sebbene per la 
maggior parte rovinati, e consunti. L’epo- 
ca precisa, in cui fu questa eretta, nol 
sappiamo, bensi dall’ espressioni del Villa- 
ni nel Lib. IX. Cap. 258. possiamo ar- 
guirla, dicendo, che le Porte, e le mura d’ 
Oltr’ arno cominciarono a edificarsi nel 
7324, e che quindi chiuse rimasero nel 
1327. Dalla parte di Firenze in questa altro 
non vi è di notabile, che la Lunetta forse 
dipinta da Bernardo Daddi, in cui è espressa 
la B. Vergine col Figlio in mezzo a S. Gio. 
Batista, ed a San Niccolò, e sull’arco lo 
Stemma del Comune, che è il Giglio, di 
Vol. IV. 
cui,
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer