Full text: Dalla Porta S. Niccolò fino alla Pieve di S. Piero a Ripoli (5)

19 
dopo Oberto, che fa vivere nel 1038. al 
1065. ci pone Benedetto dal 1110. al 1121 
ed omette affatto l'Abate Pietro rammen- 
tato in questa Carta, che egli allora igno- 
rava. Questa adunque accenna la donazione 
fatta da Grimaldo Diacono Figlio del quond. 
Rolando al suddetto Monastero di S. Minia- 
to, e per esso all'Abate Pietro di tutto ciò 
che avea nel Contado Fior., e Fiesolano con- 
sistente in Case, Cascine, Terre, Vigne, e 
tutto ciò, che di mobile, e d'immobile avea 
in quei luoghi, ove possedeva. In Nomine 
Domini Dei Eterni anno ab Incarnatione ejus 
octuagesimo sexto post mille septimo Kal. 
Augusti Ind: nona Christo Auctore. Ego qui¬ 
dem Grimaldus Diaconus Fil. bonc memorie 
Rolandi, quia professus sum lege mea vive 
re romana per meam bonam voluntatem sine 
alicujus hominis virtùre pro Dei amore; et 
remedio anime mee per hanc cartulam offer¬ 
sionis, do, trado, offerro, atque confirmo in 
ecclesia, & Monasterio S. Miniatis sita Mon- 
te Regis, ubi Petrus Abbas preesse videtur 
idest omnes casas, cascinas, terras, vineas 
sortes, & donicata, res mobiles, & immobi- 
les, quas ego habere, & tenere, & posside- 
sum infra Comitatum Florentinum, & Fesula- 
num visus, & mihi per successionem, aut 
per scriptum, sive per conquisitum, vel per 
quodlibet ingenium sunt pertinentes, & sunt 
posite case, terre, & res ipse in loco Fa- 
Vol. V. 
bio
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer