Full text: Dalla Porta S. Niccolò fino alla Pieve di S. Piero a Ripoli (5)

47 
contempla. „ Ma di qual peso sia l’auto¬ 
rità del Padre Soldani ognuno il sà. 
Circa poi il tempo dell' introduzione 
dei Monaci dopo la riedificazione non ab- 
biamo memoria alcuna, e possiamo sospet- 
tare col Pad. Grandi che nel 1024. non vi 
fossero per anche introdotti, mentre in un 
diploma del medesimo Vescovo del 1024. 
riportato dall' Ughelli dicesi per hanc Car¬ 
tulam concedo, et confirmo in Ecclesia, et 
Monasterio B. Miniatis Martiris, quem ego 
Ildebrandus Episcopus quasi ad Monasticum 
Ordinem confirmavi ec. in potestatem, usum¬ 
que predicti Monasterii S. Miniatis, et Ab¬ 
batis, qui pro tempore ordinatus fuerit, nec 
non spiritualium Fratrum, quos ibi Deus in 
eumdem locum congregare dignatus fuerit; il 
che sembra, che mostri, non essere allora 
compiuta la Fabbrica, ne totalmente rista- 
bilito il Monastero, ma solo quasi, e che 
l'Abate non vi fosse ancora ordinato, ne 
congregati i Monaci, mentre quella donazio- 
ne non ad uso dei presenti, ma solo de futuri 
quos ibi Deus in eumdem locum congregare 
dignatus fuerit. In altro Diploma poi del 
Vescovo Lamberto del 1025. si ricava che 
in quest anno vi era già stabilito il Colle- 
gio dei Monaci, dicendovisi: Ego Leo Abbas 
de Monasterio S. Miniatis in hoc libello con¬ 
sensi ec. 
Di
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer