Full text: Dalla Porta S. Niccolò fino alla Pieve di S. Piero a Ripoli (5)

55 
LETTERA QUARTA 
Irimpetto, dice il Varchi a pag. 251. 
della sua Istoria Fior., alla Porta a 
Pinti a un trar di mano è il bellissimo Con- 
vento de’ Frati Ingesuati, e a un trar d’arco 
per lo diritto quello dei Monaci di Camal- 
doli, chiamato S. Benedetto. , Più precisa- 
mente di questo ne descrive il sito Roberto 
Gherardi nella sua MS. Villeggiatura di Ma¬ 
jano, dicendo ,, che era situato, ove ap- 
punto s incrociano le strade appiè del Colle 
di Camerata, e dove se ne vedono i vestigj 
alquanto sopra al moderno Campo Santo 
fuori di Porta a Pinti., Del primo già si 
è fatto menzione; del secondo adunque ri- 
mane adesso a parlare. Francesco di lacopo 
de' Ricci Nobile Fior. essendogli premorti 
tutti 1 Figliuoli lasciò per Testamento di 
tutti i suoi beni erede il Fratello suo Ales- 
sandro Monaco Camaldolense in S. Maria 
degli Angioli di Firenze, con questo però, 
che con quei suoi beni eriger dovesse, o in 
Città, o fuori di essa un Monastero, in 
cui passar vi dovesse con altri Monaci il 
predetto Alessandro, e vi si dovesse pro¬ 
fessare l’Istituto di S. Romualdo. Fu adun¬ 
que prontamente eseguita nel 1400. la di 
lua
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer