Full text: Dalla Porta S. Niccolò fino alla Pieve di S. Piero a Ripoli (5)

dunque nel 1287., e 1291. solamente le 
mura chiamate del secondo Cerchio, le quali 
passavano dietro a S. Pier Maggiore, e vol¬ 
tavano li al Canto per via dello Sprone, 
e venendo giù per via S. Egidio rasenta¬ 
vano S. Lorenzo ec. Sicchè, per parlare di 
quella parte, che riguarda il nostro Con- 
vento, prosegue il Lami, questo veniva ad 
esser discosto dalle Mura della Citta presso 
ad un miglio; onde per ragione di queste 
non si potea quel Monastero dire Alle Mura 
ma al più fuor delle Mura. Vi erano adun¬ 
que altre Mura, che diverse dalle urbane 
davano il soprannome al Monastero di San 
Giusto. E dove erano queste? Dove si ve¬ 
dono ancora le rovine loro allato agli 
avanzi di detto Monastero . Ma che sorta 
di mura erano elleno ? Mura castellane, 
mura da Città. Basta visitare, e conside- 
rare gli avanzi, che ancora esistono per 
ravvisarle subito tali. Gli avanzi che si ve¬ 
dono ancora lungo la Viaccia, s’estendono 
circa a 200. braccia da Mezzogiorno a Set- 
tentrione cominciando dall' ultimo angolo, 
che è rimasto, del Convento di S. Giusto, 
sul quale angolo è in oggi un piccolo Ta¬ 
bernacolo . Ma questo muro s’ estendeva 
molto più là sopra le Case, che ora vi 
sono vicine, e quindi faceva angolo col 
muro, che voltava verso Levante, del quale 
ne rimane qualche pezzo tra i Campi, che 
sono
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer