Full text: Dalla Porta S. Niccolò fino alla Pieve di S. Piero a Ripoli (5)

216 
Bernardo Ab. di S. Eugenio, e Lottario Ab. 
di Santa Mustiola, affinchè, riconosciuta la 
causa, fine imponessero alla lite. Avendo 
dunque questi ritrovato essere stata valida 
la prima sentenza proferita dal Vescovo di 
Siena, la confermarono, siccome poi fece l 
istesso Pontefice, come risulta dal primo Pro- 
tocollo dell’Archivio di Valombrosa a pag. 38. 
Trovasi quindi questa Badia sottoposta al 
Generale di Valombrosa in più Bolle, cioè in 
quella d’Innocenzio III. del 1198., e del 
1204., di Onorio III. del 1216., di Grego 
IX. del 1227., e d’Innocenzio IV. del 1252. 
e del 1253., come apparisce dal Bollario 
Valombrosano. 
Per Bolla di Paolo II. del 1469. con¬ 
fermata con Altra di Sisto IV. del 1473. a 
di 8. Gen. fu unita questa Badia a Valom¬ 
brosa, e fu dichiarata come infermeria, e 
di più, che l'Abate di Valombrosa, che in 
quei tempi era Generale di tutto l'Ordine, 
avesse autorità di deputare, e di eleggere 
l'Abate, forse perchè i Signori da Casti- 
glionchio molto bene affetti di questa Ba- 
dia si erano arrogati l'jus di presentare l' 
Abate, contro il qual diritto ai 18. Agosto 
1452. da S. Antonino, come delegato di Nic- 
colò V., fu pronunziata definitiva sentenza 
in favore della Badia, e fu inoltre dichia- 
rato non aver essi alcuno jus di Padronato 
sopra di essa, come accenna l'iscrizione sot- 
to
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer