Full text: Dalla Porta S. Niccolò fino alla Pieve di S. Piero a Ripoli (5)

111 
prima ai Frati di S. Maria del Carmine, e 
poi lasciatolo questi, l'anno 1441. per la 
mediazione di S. Antonino allora Frate in 
S. Marco, ad alcune Suore della Penitenza 
o sia Terziare Domenicane, che erano sta- 
te collocate nel soppresso Monastero di S. 
Maria della Neve, dalle quali ebbero la lo- 
ro origine l'esemplarissime Religione di S. 
Lucia in Via San Gallo. 
Ma torniamo a dire alcunchè delle mona- 
che di S. Maria della Neve, giacchè un fatto 
cosi rilevante da niuno menzionato, ci ha fat- 
to digredire. Il motivo adunque, per cui nel 
1403, e non nel 1405, come scrive il P. Richa, 
il nome mutarono di S. Maria Intemerata con 
quello di S. Maria della Neve lo annunzia 
il Card. Baldassar Cossa (poi Som. Pont. col 
nome di Giovanni XXIII.) loro Protettore 
in un suo Breve dato in Firenze nella Chie- 
sa di S. Croce dell'Ordine dei Frati Minori 
dei 5 Luglio 1409. ad esse diretto, ed è : 
Quidam Alamannus Andrae Gherti de Floren- 
tia dum degeret in humanis salutis sue ani¬ 
me cupiens providere pure &t irrevocabiliter 
& inter vivos vobis, & vestro Monasterio 
donationem fecit de nonnullis domibus situa¬ 
tis in Civitate Flor. juxta Plateam S. Crucis 
de Flor. juxta suos confines sub certis mo¬ 
dis, conditionibus, conventionibus, atque pa- 
ctis, prout ex instrumento super inde con¬ 
fecto manu Ser Zanobii lacobi Not. Flor. la¬ 
tius
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer