Full text: Dalla Porta a San Frediano fino al Ponte a Greve (4)

185 
discepole. Il B. Raimondo nella Vita di detta 
Santa da esso scritta afferma essersi ritirata 
in un luogo fuori della Città, dove soleva- 
vano abitare Eremiti, ma non specifica il 
luogo; bensi con tutta verisimiglianza pos¬ 
siamo dire esser questo, poichè, come s'è già 
osservato a pag. 148; presso questo Mona¬ 
stero eravi un Romitorio, ed un altro in po¬ 
ca distanza, cioè a’SS. Vito, e Modesto, co- 
me sembra risultare da un'Iscrizione sotto il 
Num. XVI, che credesi possa appartenere 
ad alcuni Romiti ivi morti in concetto di 
santità. 
Degna pure di ammirazione è la famo¬ 
sa Tavola di S. Andrea Apostolo situata nel 
Coro interno delle Monache , da esse qui 
dall' antico loro non più esistente Monastero 
di S. Frediano trasferita. L'autore di essa è 
Lorenzo Lippi non soltanto eccellente Pit- 
tore, ma eziandio Poeta famoso, il quale 
sollevato da un raro instinto nel comporre, 
scrisse il celebre Poema detto il Malmantile 
grandemente apprezzato per la proprietà dei 
vocaboli, e idiotismi della lingua Fiorentina. 
Molte sono le insigni Reliquie, che posseggo¬ 
no, tralle quali il Corpo di S. Giovenzio Mar- 
tire, estratto dalle Catacombe di Roma per 
mezzo della Marchesa Maria Martelli Stroz- 
zi, e quivi solennemente trasferito a’ 7. Set- 
tembre 1670. Oltre a questo un braccio di 
S. Andrea Apostolo, nel di cui Piedistallo di 
ot¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer