Full text: Dalla Porta a San Frediano fino al Ponte a Greve (4)

97 
zelo Dei accensus, come accenna la Cronica, 
& proposito melioris vite provocatus, incomin- 
ciò a condur vita eremitica ne deserti nel 
1313. Con esso associaronsi alcuni altri, 
quali nel 1334. ottennero da Giovanni di 
Gaetano Orsini Cardinale, e Legato Aposto- 
lico in Toscana di poter vivere sotto la Re- 
gola di S. Agostino, e recare quell’abito, che 
essi stessi s’erano formato, ed eletto. Sem¬ 
bra adunque, che deliri il per altro dottissimo 
già menzionato P. Abate D. Felice Maria Ne- 
rini, allorchè dice, essere stato questo nostro 
Monastero fondato da Discepoli immediati 
di S. Girolamo, da uomini venutivi dalla Pa¬ 
lestina : ecco le sue parole; Suburbanum illud 
Florentinum S. Mariae de S. Sepulchro, cuius 
Vol. IV. 
qua¬ 
Domini MCCCXXXV. die XIIII. Mensis Novem. 
cum multo fervore de hac presenti vita decessit 
magna nobis relinquens indicia sue sanctitatis. 
Può sospettarsi, che un suo Fratello abitasse in 
Firenze, mentre in un Rogito di Ser Michele 
Contadini del 1332. all' Arch. Gen. dicesi: Vanni 
q. Bononis de Pistoria Barlettario, qui hodie 
moratur in Populo S. Pancratii. Dubito, che a¬ 
vesse un altro fratello appellato Stefano di Bono- 
ne Religioso pure alle Campora, il quale, come 
trovo in Ser Lando di Fortino è da Fra Bene- 
detto Priore presentato ai 21. Dicem. del 1370. 
insieme con Fra Antonio di Ser Maso al Ves¬ 
covo Fiorentino Angelo Acciajoli, perchè gli 
promuova, tenendo ordinazione nella Chiesa di 
S. Gallo, al Sacerdozio.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer