Full text: Dalla Porta a San Frediano fino al Ponte a Greve (4)

53 
cesco non era prima altrove dilatato, che 
nella Calabria., 
Se adunque alla Famiglia Tucci non le 
si compete il titolo di Fondatrice, le si com- 
peterà bensi il pregio di avere con altre no¬ 
bili Famiglie Fiorentine influito, e coopera¬ 
to all’erezione della Chiesa eseguita di pri¬ 
mo tempo sul disegno di Gherardo Silvani 
allievo di Valerio Cioli, e di Gio. Caccini, 
e quindi rimodernata, ed abbellita da Gio- 
vannozzo Giovannozzi. Ha questa cinque 
Altari, al principale dei quali eravi una 
bella Tavola di Santi di Tito, a cui fu sosti¬ 
tuito un Crocifisso di intero rilievo di Ales¬ 
sandro Algardi discepolo del celebre Baldas¬ 
sarre, donato a’ Frati da Giuliano Dami, sic- 
come dono del medesimo fu una Pietà a olio 
assai bella, che fu sotto l'istesso Altare si¬ 
tuata. 
In uno degli Altari laterali prossimo 
all'ingresso della Chiesa è rapptesentata la 
Deposizione di Cristo, uscita, come credesi, 
dal pennello di Filippo Lippi; l’autore dell' 
altra di fronte è Gio. Batista Vanni Pitto- 
re Fiorentino, il quale passò per le scuole 
di valenti Pittori, cioè di Aurelio Lomi, di 
Matteo Rosselli, dell’ Empoli, e di Cristo- 
fano Allori, ove fece grandi progressi, co- 
me veder si può dalle sue pitture esistenti 
in Firenze, in Roma, in Parma, in Vene- 
zia, in Ferrara, e in Ravenna; quindi de- 
sio-
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer