Full text: Dalla Porta a San Frediano fino al Ponte a Greve (4)

97 
scopatus honorem, simulque Cathedram abstu- 
leram. Feci igitur inibi Monasterium per con- 
silium, & iussionem D. loannis Summi Pontifi¬ 
cis, & universalis Pape, simulque D. Conradi 
piissimi Imperatoris, eiusdemque coniugis Gille 
Serenissime Imperatricis, atque consilio religio¬ 
sorum Episcoporum, sapientumque Laicorum &c. 
e più sotto: Ego quoque lacobus Episcopus cum 
comuni consilio, atque electione nostrorum Cle¬ 
ricorum, ac Fidelium Laicorum, Abbatem in 
eodem Monasterio per Pastoralem Baculum in- 
vestiens constitui Leonem Monacum atque Pre- 
sbiterum, ut ab hac hora, quousque vixerit, sit 
Abbas ipsius Monasterii S. Barthulomei Aposto- 
li; ed in altra Carta del 1308 riportata dal 
testè lodato Sig Prior Camici, T. 12. pag. 60. 
Fratres in ea ordinare decrevi, qui regulariter 
viventes studio sancte Conversationis pollerent, 
& Domino Omnipotenti laudes ..... solverent. 
In questa vengono descritti tutti i beni dal 
suddetto Vescovo lasciati in dote, ed in so- 
stentamento delnovello Monastero. Adinol- 
fo suo immediato successore, vedendo, che 
per le comode entrate a questo lasciate, ve- 
niva notabilmente diminuita, e depaupera- 
ta la Mensa Episcopale, usò tutti i mezzi 
per invalidare tal donazione; ma avendo i 
Monaci reclamato al Som. Pont. Leone IX, 
che nel 1040. trovavasi a Fiesole, questi tal- 
mente persuase il Vescovo, che non solo gli 
confermò nel possesso dei beni, ma eziandio 
Vol. III. 
glie¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer