Full text: Dalla Porta Romana fino alla Certosa (2)

prema carica di Badessa, che poi sostenne 
finchè ella visse, cioè fino agli 11. di Feb- 
braio del 1519. Il Sommo Pontefice Leone X, 
che con essa era congiunto di sangue, mos¬ 
so, non da motivi di parentela, o di Patri- 
ottismo, ma bensi dai Prodigj, che ella an- 
cor vivente operava, le concesse varj favo¬ 
ri, e molte grazie spirituali, come costa da 
un Breve spedito in Roma ai 20. Ottobre del 
1514, in cui procurò con tutta l'efficacia, 
che dalla Repubblica Fiorentina si prendes¬ 
se la protezione del suo Monastero. Essa ha 
sempre goduto, e gode il pubblico Culto, e 
vedesi espressa co’ raggi la sua effigie, e di¬ 
pinta in gloria. Nell'Agialogico Camaldo¬ 
lense del Bucellini se ne fa menzione sotto 
ildi11. Febbraio: Die XI. Februarii in Boldro¬ 
nensi Coenobio felix obitus B. Elisabeth Salvia¬ 
tae Abbatissae, nobilitate generis, vitae inno- 
centia, ac miraculis clarae. Siccome il di 27. 
di Febbraio, che è il giorno della sua as¬ 
sunzione alla Dignità Abbazziale, si legge 
quanto appresso: In Coenobio Buldronensi pro¬ 
pe Florentiam, memoria Beatae Elisabeth Sal¬ 
viatae Abbatissae vitae innocentia, & orationis 
studio illustris, quae hac ipsa die in Abbatis- 
sam electa legitur; e finalmente sotto il di 4. 
Luglio, in cui si fa commemorazione della 
medesima per il miracolo succeduto in tal 
giorno della prodigiosa provvisione manda- 
ta al Monastero, come si crede, miracolo- 
sa-
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer