Full text: Dalla Porta Romana fino alla Certosa (2)

132 
bella Sirani Bolognese, allieva di Guido Re¬ 
ni, in cui ella nell'Arcangiolo si effigiò; e 
l’altra di fronte, è di Fabbrizio Boschi, sco¬ 
lare del Passignano, in cui rappresentò S Pie- 
tro, e S. Paolo condotti alla morte, opera 
molto pregiata, nella quale egli notò il no¬ 
me, e il tempo, in cui fu fatta, cioe nel 
1606. Da questa Cappella si passa in altra 
Chiesa sotterranea , ove alla fine della scala 
si fanno d’avanti due Pitture a fresco di 
Ulisse Ciocchi, una esprimente Adamo, ed 
Eva in atto di trasgredire il precetto di¬ 
vino, e l’altra la Resurrezione di Nostro 
Signore. Quivi vengono sepolti i Signori di 
Casa Acciajoli, dei quali il primo ad esservi 
tumulato, fu Lorenzo Figlio di Niccolò nel 
1354., i di cui solenni funerali ci vengono 
in questa guisa descritti da Matteo Villani 
continuatore delle Istorie del suo fratello 
Gio.„ Togliendone la quiete della pace ma- 
teria da scrivere, forse alcuna scusa ci fa a 
raccontare quello, che ora iscriveremo di 
privata novità. Messer Niccola Acciajoli di 
Firenze, Grande Siniscalco del Reame di Si- 
cilia, Governatore del Re Luigi, aveva un 
Figliolo primogenito, Cavaliere, e grande Ba- 
rone. Appartenendogli la Moglie promessa 
della Casa di Sanseverino, Giovane provato 
in arme, adorno di begli costumi, grazioso. 
e di grande aspetto. Costui, come a Dio 
piacque, innanzi al tempo, all'aspetto degli 
uo¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer