Full text: Dalla Porta Romana fino alla Certosa (2)

125 
va lo stesso Urbano fatto venire, perchè gli 
porgesse ajuto nel difficil governo della Chie¬ 
sa Cattolica. Nella facciata, che rimane die¬ 
tro all' Altare, si rappresenta il Santo fonda- 
tore passato all'altra vita, esposto in Chie- 
sa, e circondato dai suoi Monaci, e da altre 
molte persone, che cantano i suffragj per 
la di lui anima, la quale vedesi trasportata 
dagli Angioli al godimento del Paradiso, 
dove è Gesù Cristo accompagnato dall' An¬ 
gelica sua Corte, in atto di riceverlo, e di 
abbracciarlo. Divise poi la volta in quattro 
spazi, entro i quali figurò i quattro Dottori, 
ciascuno in mezzo a due Angioli, e a due 
Beati dell’ Ordine, che sono il S. Fondato- 
re, ed il B. Albergati. Dalla porta destra 
del Presbiterio si entra nella Cappella delle 
SS. Reliquie, dipinta a fresco dal medesimò 
Poccetti, e da altri suoi allievi. Sopra il 
frontespizio dell'Altare vi fece due Angioli 
in atto di coronare il Gesù, che è scolpito 
in marmo. Nella destra, e sinistra lunetta 
vi colori altri due Angioli, e in quella di 
fondo dirimpetto all'Altare, S. Brunone in 
mezzo ad Angelici spiriti genuflesso in atto 
di contemplare la Maestà Divina. La Volta 
è scompartita in cinque spazj con storie del¬ 
la Vergine, di Gesù Cristo, e degli Aposto¬ 
li , e negli spigoli sonovi quattro virtù. Alla 
bellezza delle pitture corrisponde la ricchèz¬ 
za, l'abbondanza, e la rarità delle Reliquie, 
per
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer