Full text: Dalla Porta Romana fino alla Certosa (2)

62 
nuina memoria del luogo, ove mori si ce 
lebre personaggio, egualmente stimato da- 
gli esteri, che dai nazionali, il restauratore 
della Mattematica, e della vera Filosofia. 
Essa è sotto il N." XI., e fu esposta al pub¬ 
blico nel di 27. Novembre del 1788. 
Siccome l'epoche segnate in questa I¬ 
scrizione sono fondate su documenti auten¬ 
tici estratti dall'Archivio pubblico delle De¬ 
cime, come si è notato di sopra, cosi dee 
dirsi senz'altro esser corso un abbaglio nel¬ 
le Iscrizioni già citate della Casa del Vivia¬ 
ni, ove si asserisce, che il Galileo abbia 
abitato 30. anni nella Villa Martellini. 
Questo abbaglio, o attribuir si deve a chi 
le scrisse, ovvero il Viviani intese di com- 
prendere in quello spazio tutto il tempo, in 
cui il Galileo si compiacque di passare i 
giorni nelle deliziose Campagne d'intorno 
a Firenze. Infatti prima di detto tempo abi¬ 
tò in una Villa de Segni a Bellosguardo, e 
parimente in quella de'Salviati alle Selve 
sopra il Ponte a Signa. Fin qui sia detto 
assai di Galileo, mentre chi volesse sopra ciò 
ulteriori notizie potrà consultare fra i no¬ 
strali il Viviani, il Canonico Gherardini, 
Gio. Antonio de' Rossi , o sia Giano Ni¬ 
cio Eritreo nella sua Pinacotheca (1), e il 
Dott. 
(1) Viror. Illustrium T. I. pag. 153.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer