Full text: Dalla Porta Romana fino alla Certosa (2)

61 
straniere d’ogni nazione, le quali viaggia¬ 
vano per l'Italia apposta per vederlo, e co- 
noscerlo, credendosi in un certo modo di 
non dover tornare alla propria patria con 
reputazione, se tralaściata avessero l’occa- 
sione di visitarlo . E il celebre Pad. Don Be¬ 
nedetto Castelli compassionando la deplora¬ 
bile situazione di si grand'uomo gli mandò 
per aiutante di studio Evangelista Torricel 
li per scrivere, e distendere ciò, che il gran 
Galileo già privo della vista fino dal 1638, 
andava meditando, e dettando. Non giun- 
se però alla Villa del Galileo prima del 
di 10. Ottobre del 1641, e perciò poco potè 
profittare il mondo letterario dall’unione 
di questi due gran genj, stante la morte 
del Galileo accaduta nel di 8. Gennaio 1642. 
in questa Villa che appellasi il Giojello. Con¬ 
forme leggesi ai pubblici Libri delle Decime 
di Firenze fu essa appigionata nel primo 
Novembre 1631. al Galileo, ed in seguito 
essendo passata nel dominio di varie perso¬ 
ne, al presente vien posseduta dal Sig. Dot- 
tore Antonio Bonajuti Causidico Fiorenti¬ 
no, il quale ha permesso al Sig. Sen. Cav. 
Gio. Batista Clemente Nelli, possessore degli 
Scritti del Galileo, e della gloria di lui in- 
signe promotore, di apporre nella facciata 
della medesima un’elegante Iscrizione da lui 
composta, e fatta incidere in marmo, per 
conservare, e tramandare ai posteri la ge- 
nui¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer