Full text: Dalla Porta Romana fino alla Certosa (2)

17 
bati, ultimamente venne lo Imperadore sot- 
to il Baldacchino in su un cavallo bianco 
çon un sajo di velluto pagonazzo, e una 
piccola catena d'oro al collo, ed in capo 
un cappello pur di velluto pagonazzo, con 
una penna bianca in sul lato manco, in 
mezzo di quei giovan: di sopra detti, e del¬ 
la sua guardia, la quale era mezza di Bor¬ 
gognoni, e mezza di Spagnuoli tutti tutti 
armati coll'Alabarde; e dalla mano manca 
di sua Maestà era Mess. Francesco (1) Guic¬ 
ciardini vestito con Lucco di velluto pago¬ 
nazzo, e appiè. Seguiva dipoi l’Imperado- 
re la sua guardia di cavalli tutti ben'arma¬ 
ti, e riccamente vestiti, e su bellissimi ca- 
valli, e la via, per la quale Sua Maestà 
Cesarea venne, era tutta adorna, e parata 
nella maniera di sotto scritta. Era primie¬ 
ramente la Porta, onde Cesare entrò, trat- 
ta dai suoi gangheri, e gettata in terra per 
dimostrare, che dove egli si ritrovava, non 
faceva mestière d'’altra difesa ; perchè quel¬ 
la parte del muro dell'Antiporto, la quale 
e dirimpetto alla Porta della Città, per la 
quale ei doveva entrare, s’era fatta rovi¬ 
nare, e sopra l’arco della Porta era l'Aqui¬ 
Vol. II. 
la 
(1) Questo è il celebre Guicciardini Istorico uno 
dei primi lumi della Fiorentina Letteratura, da 
alcuni appellato il Polibio, da altri il Tucidide, 
e l'Erodoto dei suoi tempi.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer