Full text: Dalla Porta Romana fino alla Certosa (2)

98 
ci, e talora vi dimoravano le settimane in- 
tere. Non è anche da tacere, soggiunge il 
medesimo; che oltre agli Amici suoi più fa¬ 
miliari, M. Lelio Bonsi, M. Lucio Oradini, 
e Girolamo Razzi, i quali quivi il più del 
tempo si stavano con esso lui, anzi non sa¬ 
peva egli, ne poteva vivere senza avervi 
sempre alcun di loro, era ancor molto visi¬ 
tato da altri amici. Perciocchè oltre a quel¬ 
li, che aveva in Firenze, niuno ci veniva, 
o per essa passava, il quale fosse uomo di 
lettere, che non andasse a vedere il Varchi., 
Giacchè l'argomento lo porta, siami 
qui lecito l'avvertire due grandi abbagli, 
in cui è caduto il benemerito per altro Padre 
Giulio Negri nella sua infelicissima Storia 
degli Scrittori Fiorentini, in cui dice, che 
egli fosse già Sacerdote, quando Cosimo I. 
il chiamò da Montevarchi a Firenze, men¬ 
tre in età di anni 62. si vesti Prete, e non 
prima, per passare alla sua Pieve di Monte¬ 
varchi, ove altrimenti non andò, poichè 
aspettando di partire dopo la venuta di Gio¬ 
vanna d’Austria, che fu Moglie del Grandu- 
ca Francesco, che di quei di doveva arriva¬ 
re a Firenze, come avvenne il di 16. di Di¬ 
cembre 1565; ma due giorni appresso assali- 
to da un fierissimo accidente di gocciola 
terminò cristianamente la sua vita; nell'as- 
segnar la qual' Epoca prende al suo solito 
un’altro solenne abbaglio il suddetto Istori- 
co,
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer