Full text: de Sacrobosco, Johannes: La sfera di Messer Giovanni Sacrobosco tradotta emendata & distinta in capitoli da Pieruincentio Dante de Rinaldi con molte et utili annotazioni del Medesimo

rimo.

27. A nnotatione.

C H e gl’elementi ſian quattro, con due ragioni age-
uolmente ſi dimoſira prima per ragione de i moti,
perche tanto ſono i corpi ſemplici quanti ſono i ſempli
ci moti, come ſi ha nel primo libro del Cielo; Mai mo
ti ſemplici ſon quattro per il che gl’elementi ſaranno
anch’eglino altre etãti, cioe il fuoco alqual cõuiene di muouerſi all’in
ſu, & la terra all’in giu aſſolutamente uerſo il mezzo del mondo,
l’Aria ſe bene riſpetto al Fuoco è graue nondimeno riſpetto all’Ac
qua & la terra e leggieri, & dal mezzo ſi muoue all’in ſu, & l’Ac
qua eſſendo leggieri riſpetto alla terra e graue riſpetto al’Fuoco, &

l’Aria, & ſi muoue all’in giu. la ſeconda regione e, che eſſendo quat
tro le prime qualità, cio e caldo, e freddo, humido, e ſecco (come Ari
ſtotile dice nel ſecõdo De Generatione) ſaranno quattro anche gl’ele
menti appropriati alle quattro qualità ſopradette.

Queſti elementi ſon ſottopoſti all’alteratione, cioè traſmutatio-
ne, corrutione, & generatione, & altri moti, che variano la ſuſtan
za loro, & ſon chiamati corpi ſemplici, riſpetto a i miſti da loro gene
rati & ancho perche nõ ſi poſſono riſoluere in corpi piu ſemplici di lo
ro, come auuiene a i corpi miſti.

28. QV AL SIA LA REGIO NECELESTE ETC.
C ap. iiii.


IN torno alla elementar regione è collo-
cata la regione celeſte lucida, & riſplendente,
la quale per la ſua immutabile eſſenza non
patiſce alteratione alcuna, ma con moto con
tinuo ua circolarmente girando, & queſta è da’filoſofi
quinta eſſenza, della quale noue ſon le Sfere, come, di
ſopra s’è detto, cioè quella della Luna, di Mercurio, di
Venere, del Sole, di Marte, di Gioue, di Saturno, delle ſtel
le fiſſe, & del vltimo Cielo: & di queſte ciaſcuna ſupe-

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer