Full text: Vitruvius: Tesoro De Las Tres Lengvas Española, Francesca, Y Italiana

DI 
pesein Sen danoleiateota noioha äi- 
ble, dadlri, unen, veracion tormen- 
pinale, nome vniuersale de glingeliri 
eli del Paradiso, dialle, dablo. fareil 
lanolo, vale, far ognisforto. serue per 
adiso del vulga: oggi quessa parola per 
inieno a molti modi di dire, di dispregio, 
Asdegno di marauiglia,di dolore, e simili. 
gouerbialm sapere doue il diauolo tien la 
cardae esser astuto, e conoscer gl'ingann 
arui. Il diauolo è gattiuo perche è vec 
dioe quando il tuo diauol nacque, il mio 
andaua a scuola: per mostrar che ivecchi 
malamente si possono ingannare. Il diauo. 
hesottile, e fila grosso. dicesi da chi vuol 
andar cauto nel negotiare. il diauolo vuol 
tentar Lucifero: quando vn tristo cerca 
dagitare vn più tristo di lui, l'yn diauolo 
eicia l'altro, quando si cerca di riparare 
indiserdine con vn altro. Hauere il dia- 
iclo nell' ampolla, di chi con la sua sagaci 
taindouina, e prouede a ogni cosa, dar del 
tuo al diauolo, e mandal via: cioè dar del 
moa tristi perche ti lassino stare. trouare il 
diauolo nel catino, quando vn torna à desi 
pare,o a cena,e troua che s'é mangiato. 
Dibando, au uerb. sensa spesa, sans despens, sin 
costas. 
Dibarbare, e dibarbicare, sbarbare, arracher, 
d faciner, desarraygar. 
Dibassa mano, auuerb. d'humil conditione 
debas lizu, hombre baxo. 
Dibassare, abbassare, abaisser, abaxar. 
Bibassato, add. humiliato, abaißé, abaxa 
Bibattere, sbatticare, flesser, secouer, ferir, sacu¬ 
Bibitticare, Senes. dibatiere detro a vaso ma 
tene viscose, acciò si stemperino, e s'incor 
porino, broyer, machucar. 
Dibattimento, il dibattere froissare, maiadura 
abittito p. b. lo stesso che dibattimento, plaid, 
debat, contraste. l'yn e l'altra di queste voci 
sadopera, metaf. per discussione, e contra 
stodi pareri. 
Bibattuto add. sbattuto, auuilito, tomenté, 
atormentado. 
Dibiloguo, auuerb. che ha forza, d'add. neces 
lanio, necessaire, necessario. 
Diboicare, leuat via il bosco, essarter, podar, 
cortat ramos. 
dbotto, zuuei bialm. di subito, ixcontinent, pre 
stamente. 
Dibrigata, auuerb. di compagnia, tut ti insie 
me, de compagrie, de compania. 
Digrtuciare , Fioren. andar abbrucciando, 
braser, arder. 
153 
Dibucciate, leuar la buccia, escercher, descorte 
gar. 
Dibueciar, Fior. il dibucciare, escorcher, descor¬ 
tegar. 
Di buon'aria, Fior. per piaceuolmente, Sene. 
dicono di buona voglia, alaigrement, alegra¬ 
mente. 
Di butto, Fior. per di botto, soudainement, su¬ 
bitamente. 
Dicapitamento, Fior. il decapitare, decollation 
degolacion. 
Digiunatore, che digiuna, insneur, ayunador. 
Digiuni, nel numero del più. Fioren. per 
il digiuno delle quattro tempora, iusues 
des quatre temps, ayuno de las quatro tem¬ 
poras. 
Digiuno, sust. il digiunare, iusne, ayuno. 
Digiuno, add. senz' hauer mangiato, qui es 
àiun, en ayunas, prouerbialm. il satollo 
non crede al digiuno, chi è in buono 
stato non crede a chi si duole del tri¬ 
sto. 
Digiunto, add. da digiugnere, desieint, des¬ 
ancado. 
Dignissimo, superl. di degno, tres. digne, dinis¬ 
simo. 
Dignità, e dignità, astrato didegno, che 
vale conditione honoreuole e per grado 
d'offitio, o di preminenza, dignité, digni¬ 
dad. 
Dignitoso, Fioren. per degno, digne, di- 
gno. 
digradamento, scendimento, a grado per gra¬ 
do, descente par degreg, discendida, degradacion, 
degradacion. 
digradare, scendere a poco a poco, di grade 
in grado, descendre, descender, digradare, 
per priuar di dignità, come si fa de cleri- 
ci malfattori, degrader quelqu'un, degra¬ 
dar. 
digradato, priuo del grade, degradé, degrada¬ 
do. 
di grado, auuerbialm. volentieri, de gré, volon¬ 
tiers, de buena gana. 
digran lunga, auuerb. grandemente grande- 
ment, poco plus mucho mas. 
di gran vantaggio, auuerbial. ottimamente, 
iresbien, sans comparaison, sin comparacion. 
digressione, tralasciamento della narratio- 
ne per intraporui altra cosa, digreßion, di¬ 
gression. 
digrignare, è proprio de' cani quando rin- 
ghiando mostrano i denti, grincer les dents, 
reginar, Senes. vsano questa voce ance. 
metaf. per l'arto che fa vno che sente di- 
sptacère di non participare di quel che 
hanno gli altri. 
digrossare, sgrossare, assottigliare, metas. pe¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer