Full text: Vitruvius: Tesoro De Las Tres Lengvas Española, Francesca, Y Italiana

B I B I Biſcolore, di più colori, bigarré, que es de va-
# ries, colores.
Biſcottare, far biſcotto, ò pane a modo di
# biſcotto, @aire du biſcuit, hazerbiſco-
# cho.
Biſcotto, pane due volte cotto, biſeuit, lo
# miſmo biſcocho, entrare in mar ſenzabi-
# ſcotto è metterſi ad vn’ impreſa ſenza la
# debita prouiſione.
biſeſtile, che hà biſeſto, intercalaire, biſſextil,
# biſſieſto.
biſeſto, quel giorno che ogni quattro anni
# s’aggionge al meſe di Ferraio, biſſexte, dia
# interpueſto, biſeſto.
biſleſſare, mezzoleſſare, dare vn bollore,
# bouillir, faire bouillir, hazer’ heruir.
biſlungo, Sen. biſlongo, che tende al longo,
# longet, vn poco largo.
biſmalua, malua ſaluatica, guimauue, mal-
# ua.
biſogna, faccenda, negotio, beſongne, obra,
# labor, negocio.
biſognamento, ilmedeſimo che biſogna.
biſognare, far di biſogno, per eſſer vtile, ò
# conueniente, per hauer biſoguo, auoir be-
# ſoin, auer neceſſidad.
biſogneuole, di biſogno, vtile, de quoy on à
# faute, de que ſe tiene meneſter.
biſogno, maucamento di quel che biſogna,
# indigence, indigencia, pe@iſcarſità, hauere
# ifuoi biſogni, è non mancargli niente, &
# in prouerb. biſognio fàtrottar la vecchia,
# per @@onſtrar la forza della neceſſi-
# tà.
biſognoſo, che hà biſogno, neceßiteux, me-
# neſteroſo.
biſſo, pannolino nobiliſſimo, creſpe, creſpo,
# ſoplillo.
biſtendare, Fior. per biſtentare, estre angoiſſé,
# ſercon corgoxa, con anſia.
biſtento, gran diſagio, quaſi doppio ſtento,
# angoiſſe d’eſpr@t & de corps, anſia, congoxa
# de animo & de cuerpo.
beſticciare, Fior. contendere, egridare in-
# ſieme, estriuer, & crier à pleine teste l’vn
# contre l’autre, gridar à altas bozes el vno
# contra el otro.
biſticciare, Sen. dicono parlare beſticcian-
# do, e
biſticcio, è variar le vocali delle parole di
# maniera che, reſtando le medeſime con-
# ſonanti, habbiano trà di loro quaſi cor-
# riſpondenza di ſuono, ediuerſità di ſen-
# ſo, [...] @ngenieuſe rima ingenioſa, come:
# E l’Arbia ſurga, equanto ſorga s’erga, nel
# qual modo, di dire niſſuno è valſo più
# del noſtro Fabbio Mqrretti, di cui è il ſo-
# prallegato verſo, vno di quelle dodici
# ſtanze amoroſe che vanno legate nel fine
# della ſua vera traduttione delle Meram.
# d’Ouidio, nelle quali hà maeſtreuolmen-
# te racchiuſo ſempre tre biſticci in ciaſche-
# dun verſo.
Biſtoudo, che hà del tondo, ſimple, rond, ſen-
# zillo, ſimple, redondo.
Biſtorto, più che torto, torto per ogni vetſo,
# to [...] , patituerto@, tuerto, metaf. per huc-
# mo ſtrauagante che malamente s’vniſca
# congli altri.
biſtrattare, trattar male, traiter rudement,
# tratar aſperamente.
biſunto, Sen. biſonto, vntiſſimo, oingtenqer-
# f@ction, vntado.
bitorzolo, è quel tumore che viene per la
# perſona, cagionato da humore che fà
# quell’ effetto, ò da percoſſe, boſſette, tu-
# meur, enflure, caſſure, meurtriſſure, chi-
# con, hincharçon.
bitorzoſoluto, pieno di bitorzoli, enflé, cou-
# u@rt de tumeurs, caſſures, meurtriſſeures,
# hinchado, cobierto de rotura, quebra-
# dura.
bitume, minerale che facilmente arde per
# la ſua ontuoſità, bitume, betun, bitu-
# men.
biturro, Sen. buturo, ebutiro, quella parte
# più ontuoſa del latte che può ſeruire in
# vece d’oliuo n’e cibi, beurre, manteca.
biuta, Fior. impiaſtro di materie groſſe, em-
# plaſtre de mattere eſpaiſſe, emplaſtro de
# materia eſpeſſa.
bizzaria, ferocità ſtizzoſa, fureur, furor.
bizzaro, iracondo, furioſo, farouche, furieux,
# furioſo.
B L
Blandimento, carezze, lufinghe, careſſe, a-
# madoüement, halagamiento.
Blandire, accarezzare, luſingare, careſſer, a-
# madouër, halagar.
Blando, affabile, piaceuole, affable, plaiſant,
# affable, llano, tutte tre queſte voci ſono
# latine.
B O
Bodolco, Fior. per bifolco, bouuier, boyero,
# bueyero.
Bocara, Sen. imbiancatura, di panni lini con
# cenere, & acqua bolente, leß@ue blanchiſ-
# ſage, lexia, ebocata s’intende anco per la
# quantità di panni che simbocatano in
# vna volta, tentuee, tintura.
Bocca quell’ apertura nel corpo, eperil più
# nella teſta dell’ animale, per la quale ſi
# prendeil cibo, bouche boca, peril ſenti-
# mento del guſto, nel numero del più hà

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer