Full text: Vitruvius: I Dieci Libri dell' Architettvra di M. Vitrvvio

ALLO ILLVSTRISSIMOET 
REVERENDISSIMO CARDINAL 
DI FERRARA D. HIPPOLITO DA ESTE 
DANIEL BARBARO ELETTO 
DAQVILEGGIA. S. 
E BELLE inuentioni de gli buomini Illustrissimo, & Reucren¬ 
dissimo Signor mio fatte a commune utilità portano a chi non le intende 
merauiglia, & a chi le intende diletto grandissimo, perche a quelli pa¬ 
re, chè la natura sia uinta, e superata dall arte, a questi fatta migliore, 
& perfetta. Et benche le cagioni delle cose belle alla maggior parte nasco¬ 
se siano, niente di meno il commodo, & il piacere è uniuersalmente da tutti 
prouato, è sentito. Per questa ragione essendo io sicuro di tali due cose mi 
son posto con gran fatica allo studio della Architettura, come di cosa, che abbraccia tutto il bello 
delle inuentioni, che si possa trouare a commodita, e diletto di chi ci uiue. Lo appoggio di questa alta 
e faticosa impresa e stato Marco Vitruuio, antico, buono, e solo Authore, ilquale come ammaestra 
to nella Donttrina de Greci, suegliato dalla grandezza de Latini, aiutato dalla propria inclinatione, 
e portato dal piacere naturale di sapere, si diede allo studio, & all opera di si gloriosa Arte, anzi 
Capomaestra (come il noie suona) di tutte le Arti, et ridusse in uno tutti i piu scielti precetti di essa, 
& facendone come un corpo le diede membra, & parti conuenientissi me, di modo, che si può uedere 
come intiera, & compita laforma sua. Vero è che come una statua nuouamente di sotterra ritroua¬ 
ta ha bisogno di molti acconciamenti, & abbellimenti, perche possa esser ueduta netta, & polita da 
quelle macchie, che ltempo, e lo humore le hauera fatte, cosi questo Authore ha contratto in se, per 
moste cagioni molti diffetti, & molte oscuritâ, doue era necessario racconciarlo, & fare, che le sue 
bellexxe si scoprissero, accioche posto in alto luogo come un merauiglioso lauoro fusse da tutti riguar¬ 
dato: al che essendomi io posto gia molti anni con amore, studio, e fatica nonpicciola, cercando da ogni 
parte aiuto, e consiglio, mi son forzato di andar destramente nel polire di cosi eccellente fattura, nel¬ 
la quale io ho trouato il tempo hauer fatto danni grandissimi, e gli Espositori ingiurie molto notabili, 
però anch io bene spesso ho temuto di non esser troppo pesante di mano, & che la mia pomice non sia sta¬ 
ta troppo aspra, & lo stuccare doue era corroso troppo differente dal uero, & il lustro pocodolce, & 
artificioso. La doue penfando di far bene, & di fare che gli errori mei, che possono esser molti, o 
siano del tutto leuati, ò in parte coperti, riccorro à uoi Illustrißimo, & Reuerendißimo Signor mio, 
& con quella sicurtâ che piglia ogni studioso di tutta la Europa, conoscendo già molto tempo l'huma¬ 
nitâ, bontâ, & giudicio suo, chiamo, e richiamo la sua protettione, & le dedico tanta mia fatica 
laquale prima, che V. S. Illustrißina sapesse douerle esser consecrata, s haueua pigliato a difen¬ 
dere, & a sicurare. Hora maggiormente di honesto obbligo ella sera tenuta fauorirla, & come 
quella, che ha tutte le conditioni di eccellente Architetto, tra le quali è l'humanitâ, & piaceuolez¬ 
za, congiunta con somma dignitâ, e grandezza, sopporterà i niei difetti, coprira gli errori, & 
fara risplendere, quel poco, che serà mediocremente buono. Ame serà assai, che allegando a fauor 
mio, le Fabriche Regali, che ella ha fatte in Italia, in Franza, & doue è stata, con l'essempio di 
quelle io salui le regole, & i precetti contenuti nell opera mia. Perche hauendo uoi gettati i fonda¬ 
menti sodi, & durabili nella eternità della uirtu, lo splendor del sangue, la copia de i beni, e delle ric¬ 
chexxe, la grandexza della dignitâ, ui fanno riguardeuole, come un ornato, e celebre Edificio, alla 
cui simiglianza, chi non cerca di formare la uita sua, è in tutto fuori della strada, e del uero camiio. 
Di Venetia MDLVI.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer