Full text: Vitruvius: I Dieci Libri dell' Architettvra di M. Vitrvvio

LIBRO. 
& secec sia mutato per lo freddo, che egli troua nel mezzo dell aere, ma ceßando il uento il paese resta asciutto, & caldo; Al secondo io dico, che 
per lofarsi uento egli si moue l'aere, & si ristrigne, ilquale e piu freddo, che il corpo humano riscaldato, & però è desiderato, il uento adun¬ 
que e uapore eleuato, & scacciato, et si come il fiume nel principio presso alla fonte è piccolo, et allontanandosi dalla sua origine, per lo ingresso 
d'altri fiumi diuenta maggiore, cosi il uento uicino al luogo, oue egli si leua è poco, & partendosi è molto ritrouando sempre altri uapori a 
t il uapore diuiene uento, che egli sia scacciato dal freddo dell'aere. Muouesi in giro per la sopradetta cagione, & forse anco 
nuouo, ne prima 
guendo il mouimento delle stelle, & de i pianeti, che lo muouono, lessempio di Vitr. delle Palle dette aeolopilae, si fa in questo modo, che essendo 
nchiusa l'acqua, 
& al foco posta, comincia à poco à poco allargasi, et dilatarsi per lo calore, imperoche propio è dal caldo allargare, come e 
Ifreddo ristrigne 
e, lo allargare fa, che le parti dell'acqua piu dense, diuentino piu rare, & però ricerchino luogo maggiore, come parti, ch¬ 
per lo calore sieno aere diuentate, da questo procede, che crescendo il caldo, le dimensioni dell aere crescono similimente, & essendo in poco ua 
so rinchiuse, & uolendo uscire trouano P'uscita piccola, doue con uiolenza muouono lo spirito, & soffiano grandemente, & questo et quel po 10 
o,che io ho uol 
sluto dire della natura, & origine de i uenti. Ma quanto appartiene alla nauigatione rispetto à t uenti, lasciasi à marinari, se¬ 
ondo quello si dice. Nauita de uentis. 
Perche se i uenti saranno esclusi non solamente à i sani renderanno le habitationi salubri, ma ancora se per altri diffetti 
ci seranno delle infirmita, le quali ne glaltri luoghi salubri si curano con contrarie medicine, qui per la temperata 
esclusione de i uenti piu ageuolmente seranno curate. 
Ottimo rimedio sarebbe nel predetto luogo de gl Orzi nuoui alle molte infirmita, che uengono à gl habitanti di quel luogo, & specialmente Papo 
stemme, lo drixxare le strade, come ci dimostrerà Vitr. per escludere i uenti, & in uero il uento genera molte infirmita: ecco Vitr. il qudle 
dapoi,che ha filosofato circa la natura de i uenti, comincia ancho à fare il Medico, narrando gl effetti di quegli, & dicendo. 
Imali, che difficilmente si curano ne i detti luoghi sono la grauezza, i dolori artefici, la tosse, la punta, iltisico, loscire 
il sangue, & l'ali 
tre infirmità, che con lo aggiugnere, & non con il minuire si curano. 
Narrati i mali, che uei 
ngonoda inent adifelta d cura. Vitr rende laragione perche cgione quellest eanodifelmente, egr die. 
Queste difficilmente si leuano, prima, perche uengono dal freddo, poi perche indepolite le forze dalla egritudine lo aere 
comollo dai uenti si assottiglia, & nitamente leua da gli infermi il fucco, & uegli rende piu uot, &am; estenuati, ma 
per lo contrario l'aere quieto, dolce. 
& riposato, & non agitato da i uenti è piu denso, perche non soffia, ne ha spesse 
commotioni per la sua stabilità, agg 
ugnendo à i membri de i corpi notrisce, & istora coloro, che sono da simili infir¬ 
mitati oppressi. 
jurmita nasce, o dallo ecesso, uero dal mancamento, curqsi dal contrario riempiendo oue manca, ≈ leuando oue abonda, uole Vitr che le 
adette infermitd uenghino da diffet, ≈ mancamento dicendone la ragione, che lo dere assotigliato per lagitationede i uentiasciuga lh 
more de i corpi, & gl'indebolisce, & il freddo gl'offende, per que 
esto riuolgendosi al contrario, uuole, che l'aere dolce, & tranquillo gli riempia, 
& notrisca, 
tino rinedio alle sopradette malatie. Graue x a e humore, he discende dal capo, serra le narici, ugrosa la uoce ap; muo ro 
ue la secca tosse. Hippocrate chiama tutte le distillation, & grauecxe Cryzas. Idolori art 
etici sono passioni di quelle parti, che sono appressc 
le gunture, er legament, ap; ono nerui,osa or uene, dubita Galeno sopra i x VI. epborismo d'klippocrate nelI II. Libro, che cosa uera¬ 
mente s intenda per questo nome artheritis usato da Vitr in questo luogo, & dice in questo modo. 
gna cola e adunque cercare: Quali pasion di neru, & di legatura detto habbia Hippocrate farsi nelle ficcita, per¬ 
lo chese le sicitad immoderate haueranno consumata la humidtà dei legamenti, le faranno un certo mouimento 
difnele per la scita &am; pse lecuna fiata apporterano dolore ma non faranno però quelainfirmiti, che è deta Ar¬ 
thritis, le forse aleuno non uole nominare con questo nome ogni dolore dinerui. Ma ilmedesimo klipp nel seon 
do Libro delle rpidimie dicein questo modo. Quel, che per fame nel sola Acno, che è nel golso Arabico; manai 
uano de legum, haueano debolez za digambe: & uelli he usauano per cibo la uezza, patiuano dolori nelle gino 
chia: questi flip mon chiama arthetrci,ma doglofideleginochia. Ma forse alcuno dira, che arthritis sichuamail de 
dolore non di una giuntura, ò neruo solo, ma di molti insieme. 
Er in Latino e detomorbus artieulari et questaela dabitatione di Gal mellagale posta la solutione nellaltina parte. La pleuritice ahpostemna 
dentro delecoste chnan as la punta. Peis sono le piaghe insanabil de polnone dalle guali con picola sebre seguita la estenatione dituto il 
corpo amp poila morte cessando losputo.Loscireil angue,cioelo sputar sangue e deto in Greco Aemophrisis agp sicausa da sicita ap le so¬ 
pradeteinfirnita si curano disfelimente rispet ali ient ap;pero Kipp nel ij, Libro dice, in questo modo, d quinto Aph. 
T uenti Australi assordano, ngrossano la uista, fanno pesareilcapo, fanno lent, & pgrig' huomin: & discioglieno am 
quando anderanno questi tempi nelle malatiesi deono aspettare similieffeti: Da gli Aquilonar, & settentrionali 
uengono le tossi, lo esser rauco, durezza di uentre, difficultà d'orina, gli horror, &: dolori delle cost, & del uentre. 
La ragione dele predete cose come die Ga. percidche iuenti Austrairiempieno, ep turano, perche seco portano grande humidt a laquale 
rien piegkundkrunentide sest umnani e pgr sonnachioß er egrauctirestanog, Mahperliuenti Getentrionaliperstenperaturade gking s 
strument,ehe seruono alleresfratione ep per fasprea dele canne nata dad seco ap; da fedo, uengonole predett infirmita, ap; questo ci 
puo bastare per hora, il resto copiosamente da medici entratato. 
Piacque ad alcuno, che i uenti fussero quattro. 
Commeia Vir anarareil numnerodeuent, er secondol opinone diduers dichiara lasa intenione laguadlenod ponereno distintanite er con 
le sigure suesecondo la duersita de noni, epr l bosoda naugare, per giouare ali praticantidelarte, dice adunque vir 
Dei OrienteEquinotiale, i Solano, detto da ipraticil Leuante: da Mezod 'Osto, dall Ocidente Equinotiale. 
lonio detto Ponente; dal Settentrione, la Trammontaha, detta Settentrione. 
Per la untelgeng a delle osedete, g d quele hes hanno d dre circailnumero de uenti lodieo,ehe ono trentaduenonidi ent praticati nela 
garone ;r lar gione perecheside questo numeroe come die Pietroda Mecing, percheimginianolaritondit de mondoeser dusain 
nitrentale, a eicsena desesele segn n ento alguaesed nomne intiero, omere0, quartaseondo geleparte, achei ge. 
pare,ehe ueng ailuento deuest per questo sapere,chetuto i gro del mondo tiene quatro parti principdl, che angul, o regionisi chiamano. 
cone n guesto comengono i Flosof, er Astrolghicon i Saeriseritori. Quese guatro parti sono, ≈ onoseiute Ep ominate, con quatro 
nem prunespalgebesong leuant, Ponente, Ostro er Trammontang, hianai da Vitr Solan, Pauonin, Aaser eptentrio Solani e 
enel u silenal ole guando e Squinotig, Fauonits, perche fauorje alenascenticose, ep con dltro nonedeto Lepbro pare de ho= 
Septentrionalis, per le sete Sele dl orsa minore. Auster perchetrage kacquag er gl'hungri Lafeura 
i questi quattro e qui sotto con i 
nom asitati nelle nauigatione A Leuante B Ponente O Oftro D Trammontana, ep ono nel prino circolo. 
Gest quatro uenti ne hanno altri quatro colaterali, op sono coposti di queli, pigliando u nome dallameta di quesfi ciaseuo, ulprino é trel 
me eod il lenaned neser de ode inernde Baru noninato one d dreuento leuantin Trai Ponene er l setentrione ui 
queluento, che Caurus, ouero Carus sichiama, perche rinchuso delcoro de iuenti, ≈ d uerno Ocidente, tral osfro, C il Ponente 
eni afreo da afiec ondeienehanato. Trel betentrione, Erülenante käguibne, erche 
constrigne, dissipa le acque, la 70 
sigura di questi otto uenti e segnata nel circolo di mexzo, & sonofsiroccog Garbino h Maestro i Greco. 
Wentoto dent sichianano nentinteri, Er privepali ra galin sonodkrioto segnati, che siehiamane mexganini, non perche sieno 
anmaneo sorca, ehei primi, ma perche sonotrapost, e tramerxano gl'oto sopralett. Quest smilnente prendono inomida nen- 
ei, che gu sono da lati: i prino etra la Frommaontans, mp o Aquione:il secondo tra d Leuante, ep A qulone: ltergotrail leuan¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer