Full text: Dotti, Carlo Francesco: Esame sopra la forza delle catene a braga

LETTOR CORTESE. 
Gli è già un' Anno, e piû, che stò 
 
preparato per rispondere ad una 
certa Scrittura, che mi fu suppo¬ 
sto dover' uscire contro un certo 
mio detto, circa le Catene im¬ 
 
bragate, e non essendo mai com¬ 
parsa cosa alcuna in publico, ho 
finalmente risoluto esporre sotto l' occhio degl 
intendenti di Fabbrica, Mecanica, e Geome¬ 
tria un' Esame fatto da me sopra la forza delle 
medesime Catene a braga, che potrebbe servire 
(se non altro) alla Gioventù, che desidera far 
prattica nell' Architettura, acciocchè in genere di 
Mecanica, non s'imprima nella loro mente alcuna 
massima eronea come sarebbe il tener per certa 
e sicura una cosa, che in fatti non sia, nè certa, nè 
sicura, ovvero non tener per certo, nè per sicuro 
una cosa, che in fatti sia certa, e sicura. Come per 
esempio nel primo caso la Catena a braga, nel 
secondo la Catena Orizzontale senza le braghe, ap- 
plicata dove si può applicare, come anche per cin¬ 
gere una fabbrica rotonda, credere sia necessario 
un telaro rettilineo in ottofaccie, e che un telaro 
circolare, non possa servire egualmente con più 
facilità, e méglo; ma di questo non ne parlerò, 
per non essère chiamato al presente. Delle Chiavi 
poi a Braga il motivo fu come segue: 
In 
A 2 
g
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer