Full text: Angeli, Stefano: Terze considerationi sopra una lettera di Gio. Alfonso Borelli, scritta da questi in replica di alcune dottrine incidentemente tocche

remeſſi inſaſtidire loro Signori, & inquietarmi più
di quello ſono. Seguiti in gratia Sig. Conte à legge-
re il reſto, e con preſtezza, perche la mia teſta non
può più ſtar ſalda, & è ſouerchiamente inſiam-
mata.

Cont. Se così è potiamo tralaſciare tutto il rima-
nente, perche non contiene coſa che n´habbia da da-
re alcun faſtidio. E già che l´hora è tarda, e per la-
ſciarla quietai [?] c@e prender ripoſo li leuaremo total-
mente il tedio, & anderemo à fare altre noſtre facen-
de.

Matt. Vadino che Dio le accompagni.

8. FINE.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer