Full text: Angeli, Stefano: Terze considerationi sopra una lettera di Gio. Alfonso Borelli, scritta da questi in replica di alcune dottrine incidentemente tocche

leuato l´oſtacolo, sì che il ferro corra ad vnirſi con
la Calamita, e nel tempo che ſi conſuma nel farſi
queſta vnione il Polo E, ſia arriuato in H. Crede il
Signor Borelli, che il Ferro ſi vnirà con il Polo H, ò
pure con il punto O, per cagione della maggior ve-
locità circolare? Io per me credo con il Polo E, in
H, perche queſto rimira, & all´vnione con queſto
aſpira.

Ofred. Si aſtenga Signor
Conte dalle parole _Io giu-_
_dico, io credo, io ſtimo_, per-
che queſte non piaciono
al Sig. Borelli, il quale di-
ce à carte 9. che in vece
di queſte il Sig. Profeſſo-
re doueua produre qual-
che ragione, delle quali
non ne adduce vna.

7.1.

0031-01

Cont. Le parole _io giu-_
_dico, io credo, io ſtimo_, ſono
parole di modeſtia nelle
concluſioni ſiſiche, trà le quali, e le pure matt emati-
che vi è grandiſſima differenza. Queſte ſono certiſ-
ſime come dedotte da principij infallibili, quelle
piene di dubietà, come prouenienti da principij in-
certi. E ſi come delle concluſioni mattematiche pu-
re ſi può dire à piena bocca, _io dico, io affermo, & c._ così nelle ſiſiche parmi gran pettulanza il proceder

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer