Full text: Angeli, Stefano: Seconde considerationi sopra la forza dell' Argomento fisicomattematico del Gio. Battista Riccioli contro il moto diurno della terra spiegato dal Michiel Manfredi nelle sue risposte e riflessioni sopra le prime considerationi

Ofred. Se così è, biſogna ben dar ragione al Sig. Man-
fredi, e riceuer la correttione come da Maeſtro de buone
creanze.

Matt. Eſſendo vero, che errore confeſſato è mezo per-
donato, io confeſſarò ogni coſa, e chiederò perdono; ſpe-
rando così, che ſe m´habbi à ſparagnar la Mula. Mà doue
hò io fallato?

Cont. Riferendo io la riſpoſta di quell´amico del P. Ric-
cioli _hypotheſi Copernicanæ nimis addicti_ notata da eſſo à carr. 83. dell´Aſtron. Riform. cioè. _Sed hic malè inferebat Grauia_
_in Copernicana Hypotheſi deſcendere realiter per lineam per-_
_pendicolem, quia,_ lei interrompe il mio ragionamento. Ho-
ra egli dice. _Mà il Mattematico ſenza voler vdire le ragio-_
_ni accennate nel quia, troncando (non sò con qual conueneuoleZ-_
_za) al Conte la parola in bocca l´interrompe dicendo, & c._

Matt. Confeſso il mio errore. Hò fallato. La ſupplico
Sig. Conte à perdonarmi, & attribuire queſto manca nento
all´ardenza della mia natura. Spero anco eſſer degno di
perdono, mentre con quelle ragioni lei mi voleua per-
ſuadere quello, che già ſupponeuo; onde erano ſuper-
flue.

Ofred. Come erano ſuperflue? Adunque lei non vuol
ſentire le ragioni del P. Riccioli, con le quali vuol prouare,
che quel moto non ſarebbe per la perpendicolare?

Matt. Le voglio ſentir certo.

Ofred. Perche adunque interrompe il Sig. Conte, che le
vuol riferire?

Matt. Io l´hò interrotto quando mi voleua prouare, che
quel moto del gtaue all´ing ù foſſe per la perpendicolare,
mentre non haueuo biſogno di proua, ſentendo il mede-
ſimo.

Ofred. Mà il Sig. Manfredi non intende così, mentre di-
ce. _Quì ſi verifica il prouerbio, non eſſerui nel Mondo il mag-_
_gior ſordo, di quello, che non vuole vdire._ E dice varie coſe,
dalle qualiſi vede creder egli, chelei non habbia voluto
vdire le ſueragioni.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer