Full text: Angeli, Stefano: Seconde considerationi sopra la forza dell' Argomento fisicomattematico del Gio. Battista Riccioli contro il moto diurno della terra spiegato dal Michiel Manfredi nelle sue risposte e riflessioni sopra le prime considerationi

foſse, ne ſeguirebbe, che l´empito proueniente dalla grauità
eſsendo ſempre il medeſimo, e douendo nelle maggiori al-
tezze contraſtare con moti circolari più veloci, chenelle
minori, & haueſse à quelli minori proportioni, che à queſti,
non potrebbe in tempi eguaii condure il graue verſo il cen-
tro egualmente nelle maggiori, che nelle minori altezze; mà
meno quanto più alto ſi laſciaſse cadere.

Ofred. Oltre che queſta eſperienza è difficiliſſima da eſ-
ſcr praticata per molti riſpetti, io crederei, che ſuccedeſse
al contrario; perche eſsendo la reſiſtenza del mezo quella,
che impediſce il diſcender del graue; & eſsendo l´aria più à
noi vicina più reſiſtente, che la più lontana, per eſſer quella
più craſsa di queſta; ne ſeguirebbe, che nelle maggiori al-
tezze diſcenderebbe più preſto, che nelle noſtre più vicine
al centro. Credo, che queſto lo potremo facilmente eſpe-
rimentare con diletto ſe laſciaremo cadere due ſimili peſi
dall´altezza d´vna torre nell´aria libera, e dentro la profon-
dità di vn pozzo di pari altezza: ſtimo di certo che notare-
mo tempo maggiore nel pozzo, che nell´aria libera, per eſ-
ſer l´aria dentro il pozzo notabilmente più craſſa, che fuo-
ri.

E notino loro Signori quello, che hò ſentito dire dal
Sig. Giacomo Gregorii Scozzeſe eccellentiſsimo Mattema-
tico. Diceua egli eſſergli ſtato riferito da quelli, che in In-
ghilterra cauano il carbone di minera dentro cauità profon-
de, che iui muouo con gran ageuolezza pezzi grandiſſimi; li
quali poi condotti all´ alto non li poſſono muouere ſe non
con molta maggior forza. Q eſto credo ſucceda, perche
leuando il mezo alla grauità aſſoluta del peſo tanto quanto
peſa vna mole del mezo eguale al peſo; eſsendo più graue
l´aria dentro la caua, che fuori; perciò è più legiero il gra-
ue nella caua, che fuori. Hora effendo queſt´aria dentro più
graue, che fuori, reſiſterebbe più al moto all´ingiù dentro,
che fuori.

Matt. Queſte mi paìono buoniſſime dottrine. Nulladi-
meno, già che, come dicono à Roma, vna Prouatura coſta

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer