Full text: Angeli, Stefano: Seconde considerationi sopra la forza dell' Argomento fisicomattematico del Gio. Battista Riccioli contro il moto diurno della terra spiegato dal Michiel Manfredi nelle sue risposte e riflessioni sopra le prime considerationi

giamente dalle tauole delliſenine caua nelnumero 13. che
FS, ſia 53. di quelle parti, delle quali FA, è 20,000,000,000. Poi beniſsimo ricerca l´arco CL, in guiſa che LM, intercet-
ta contenga 11596. delle medeſime parti, numero già tro-
uato da lei, etrouà, che l´arco CL. corriſpondente è di mi-
nuti 3. ſecondi 42.

Matt. Diſcorrendo egli bene, come lei dicc, paſſiamo
auanti.

Cont. Segue nel numero 15. _Già m´imagin@, che ogni me-_
_diocre Geometra ſi accorga del Paralogiſmo del Dialogiſta._

Ofred. Conlorobuona gratia voglio andarmene per li
fatti miei.

Matt. Eperche?

Ofred. Perche io ſono ſuperfluo in queſti diſcorſi, non-
eſſendo nè anco Geometra mediocre, mentre non miaccor-
go di queſto Paralogi@mo.

Matt. Non parta per queſto Sig. Ofreddi, perche queſte
ſono parole del Manfredi. Mi creda pure, che ſe ſi pi-
gliaſſero tutti li Geometri che ſono ſtati, che ſono, e cheſa-
ranno, eſiponeſſero in vn Lambicco, eſene cauaſſero´ſpi-
ritidi ſette cotte, non ſarebbero ſufficienti nè meno queſti à
conoſcer Paralogiſmo, mentre non viè. Vdiamo pure la
gran proua di queſto.

_Cont._ La proua è perehe le proportioni, che ſono in vna ret-
ta linea immobile tra tutta eſſa, ele ſueparti, hora preſe in
ſpetie determinata di piedi Romani, hora diparte aſtratte, e
proportionali ad vna medeſima retta ſuppoſta diparti eguali
20,000,000,000. hà penſato che vagliano ancora quando la
detta retta linea diuiene diametro di vn circolo, e ſemidiametro
d´vn altro, e che la portione di eſſa, trouata per @´Aure regola
nel quotiente, così in aſtratto, ſia quella, che viene intercetta
trà li due archi adoperati dal Galileo, e dal P. Riccioll, l´vno de
gualiè di 30. ſecondi, e l´alirodi 15. ſecondi, il che è falſiſ-
ſimo.

Ofred. Sig. Conte, the ſorte di linguaggio è queſto, nel
quale legge.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer