Full text: Angeli, Stefano: Seconde considerationi sopra la forza dell' Argomento fisicomattematico del Gio. Battista Riccioli contro il moto diurno della terra spiegato dal Michiel Manfredi nelle sue risposte e riflessioni sopra le prime considerationi

Ofre. Non già biſogna traſcurare quelle vltime parole,
cioè. _Reſtringendoſi per tanto al Parallelo di Fiorenza, ò de_
_Bologna, ſi può prouare, e ſi prouerà, che ſuppoſto per bipoteſi il_
_moto terreſtre Copernicano l´aeceleratione del graue natur al-_
_mente cadente, non ſaria reale, ò vero ſaria tanto inſenſibile,_
_che non corriſponderebbe à quella, che richiede la grandiſſima_
_maggior anza della percoßa, quanto da maggior altezza diſcen-_
_de il graue; d´onde con euidenza Fiſicomatematica ſi arguiſce_
_difalſit à il ſiſtema Copernicano._ Per che eſſendo tutto ralſiſ-
ſimo ſi potrebbe commoda nente concederli qualche mil-
lione d´anni dopoil giudicio à prouarlo.

Cont. Nelli numeri 7. 8. e 9. ramenta al Lettore la
dottrina del Galileonelli Dialogi del ſiſt. Coſm. in diuerſi
luoghi, dell´incremento del diſcender li graui ſecondo la
duplicara proportione delli tempi, e del deſeriuer il graue,
mouendofila Terra la linea circolare.

Nelnumero 10. dice che il P. Riccioli quantunque nel
lib 9. dell´Almag. cap. 17. moſtraſse, _che il detto graue non_
_diſcendsrebbe per vna linea circolare, giudicò nondimeno di aſ-_
_ſumerla, per argomentare, come ſi dice, ad hominem, contro il_
_Galileo, e ſeruirſi dell´arme di eſſo per darli vn colpo mortale_
_con lincremento della percoſſa, & c._

Ofred. Pouero Galileo non li baſtaua l´eſser diuenuto cie-
co, & altri infortunii patiti, ſenza che li voglino sforachiar
il ventre. Mà ſe l´argomento è _ad hominem_, non è contro il
Siſtema Copernicano, mà contro il Galileo, & altri li qua,
li diceſſero quel moto eſſer per circonferenza di circolo.

Matt. Realmente chi conſidera bene le ſopradette paro-
le del Manfredi, e poi vede quanto ſucceſſiuamente và di-
cendo, ſcorge in lui vna gran confuſione nelli ſuoi aſſerti. Quà non pare, che egli dica, che quel moto ſia per circon-
ferenza; e pure à baſso in più luoghi non dice altro, che que-
fto. Dice, che l´argomento è _ad bominem_, e pure è contro
cutto il ſiſtema. Mà di ciò più à baſso.

Cont. Seguita poi à dire in che conſiſte il colpo mor-
tale contro il Galileo. Mentre mouendoſi per linea circo-

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer