Full text: Angeli, Stefano: Seconde considerationi sopra la forza dell' Argomento fisicomattematico del Gio. Battista Riccioli contro il moto diurno della terra spiegato dal Michiel Manfredi nelle sue risposte e riflessioni sopra le prime considerationi

cagione. Vnaſola di queſte tr è cauſe deue eſſer la vera, le
altre falſe.

Matt. Beniſſimo Sig. Ofreddi. Nè meno io dico, e inten-
do, che la diuerſità della percoſsa ſia cagionata dalla diret-
tione all´ingiù per la perpendicolare; dall´incremento per
la ſpirale; e dalla diuerſa inclinatione. Mì perche il P. Ric
cioli porta quel ſuo argomento, e tanto magnifica la ſua va-
lidità, che habbia fatto violenza à tutti li intelletti; ſi riſ-
ponde, che ſi potria ſaluare la diuerſità della percoſſa, riſ-
pondendo in vno di quelli trè modi. Io però in ſoſtanza
non ſtimo vero che il terzo; perche il graue mouendoſi al-
l´ingiù (con il qual moto fà la percoſſa) per la perpendico-
lare fiſica all´Orizonte, vrta in eſſo ſempre perpendicolar-
mente.

Cont. Nel numero 54. ſi diſcorre dell´opinione dell´Ec-
cellentiſsimo Sig. Dottor Giulio Torrini lodato in ſuperla-
tiuo grado dal P. Riccioli, al quale mandò il detto Torrini
da Torrino certo ſuo manoſcritto intitolato _Nicetas Ortho-_
_doxus;_ nel quale dà quaſi la medeſima riſpoſta, che habbia-
mo data noi della diſceſa per la perpendicolare, & c. Li riſ-
ponde in ſoſtanza quaſi con le medeſime riſpoſte, che pure
hà dato à noi.

Matt. Io non hò cognitione alcuna del Sig. Torrini. Hò
piacere conoſcerlo per le buone relationi, che me ne dà il P. Riccioli, e con il mezo del Sig. Manfredi, e da ſe nella Geo-
grafia Riformata. Non dirò di profeſſarmi affettionato al
ſuo merito per eſſer noi concordi d´opinione, mentre io
amo, honoro, eriſpetto li virtuoſi in totti li modi. E ſe be-
ne in queſti punti ſiamo tanto diſcordi con´il Sig. Manfredi,
e con´il P. Riccioli; non per queſto dal mio canto la diſcor-
dia eccede in conto alcuno li limiti litterarij; che per altro
riueriſco il loro merito, e farei ogni coſa per loro.

Cont. Segue à dire nel medeſimo numero, che eſſendo
l´obiettioni noſtre, e delli Signori Torrini, e Borelli inſuffi-
cienti ad oppugnare l´argomento del P. Riccioli; anzi con-
fermandolo maggiormente; perciò giudica bene replicar-

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer