Full text: Alexandrinus, Heron: Di Herone Alessandrino De gli avtomati, ouero machine se moventi

DELLE MACH. STABILI. l’altra, alto vicino all’ architraue, e le raccomando tutte
du [?] e all’altro rigoletto, che è nella parte ſiniſtra. Quando
dunque gireremo queſto rigolo, verranno tirate le corde,
che ſono legate nel capo della carta, e la carta gli verrà
dietro. Chiuſa dunque la tauola, tanto ſi giri il rigolo,
quanto tutto il piano della tauola uenga coperto dalla car
ta. In queſta ſarà dipinta l’aria, & il Mare, acciò che poi
da ſe ſteſſa camini queſta cartatirata dalla grauità del cõ-
trapeſo, e che il moto ſi faccia veloce, accioche maggior
numero di naui poſſa paſſare. Biſogna preparare queſte
coſe. Sia la tauola ueduta dalla patte di dietro a, b, c, d,
& nella parte di ſopra d l rigoletto, intorno alquale deue
auilupparſila carta, ſia un naſpo tornito ſegnato f, g. Vici-
no poi alla tauola, di ſopra à gli Hyſplengij, e ſtellet- te, che muouono le mani, non molto lontano da loro,
accommodo il Timpano h, k. Habbia queſto Timpa-
no in vn fianco tornita vna carrucoletta rotonda, & in- torno al fu ſo del timpano, pongo vn’altro picciolo fuſo
attaccato à lui, accioche eſſendoli congiunto, ſi volti in-
ſieme col timpano maggiore. Auiluppando dunque la
corda intorno al naſpo f, g, quanta baſti à ſuiluppar la car
ta, la raccomando intorno al timpano, ela corda ſegna-
ta m, n, la quale và raccomandat a al contrapeſo, auilup-
po intorno l’altra carrucoletta. Chiara coſa è dunque,
che per poca corda, che ſia tirata dal contrapeſo, molta
parte di carta, e velocemente s’auilupperà. L’aſſe poi,
nelquale è il timpano, ſia ſegnato o, p, & è da prouedere,
che il t [?] impano, & le ſtellette ſi moua [?] no ſenza impedirſi.

9.1.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer