Full text: Alexandrinus, Heron: Di Herone Alessandrino De gli avtomati, ouero machine se moventi

Altramente ancora ſi può conſeguire il medeſimo,
percioche s immagini la groſſezza del fuſo ſegnata a,
b, & il giro della ruota, che gli è congiuntanotata col
c, d. Sopra queſto ſia v n’altro fuſo, che ne’ ſuoi poli faciliſ-
ſimamente ſi volti. La groſſezza delquale ſia e, f, & à que-
ſto ſia congiunto il timpano g, h, la corda poi, che è auui
luppata intorno al fuſo a, b, ſi raccomã di @l timpano g, h,
dal fuſo e, f, partĕdo ſi vna corda, che intorno gli è rauol-
ta, ſi raccõman di mediante la carrucoletta K, al cõtrapeſo,
che è nel cannone ſegnato l. Accaderà dunque, che volta-
to vna volta ſola il fuſo e, f, ſi voti, cioè di mig lio, poca par
te del cannone, cioètãto à punto, quanto è il giro del fu-
ſo e, f, e che la corda, laquale parrendoſi dal fuſo a, b, cir-

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer