Full text: Alexandrinus, Heron: Di Herone Alessandrino De gli avtomati, ouero machine se moventi

DELLE MACH. SE MOV. l’altare materia attiſsima ad accĕderſi; ma molto meglio di
tutto il reſto ſono le ſtecche de’ legnaiuoli. Quando dun-
que la caſſa dopò il moto ſi ſarà fermata, all’hora la cate-
nella g, h, K, tirata dalla corda ſcanſerà la laminetta f, g,
& aprendoſi il foro, & per eſſo aſcendendo la fiamma,
accenderà la materia, che è sù l’altare, e le medeſime co-
ſe s’inten dano nell altro altare, eccetto che l’allentamen-
to della corda deue eſſere maggiore di quello, che hora
habbiamo detto, à fine che teſa la corda dopò i moti che
ſeguiranno, ſi faccia la ſeconda accenſione.

Dopò il ſacrifricio biſogna che dal tirſo ſpruzzi il lat-
te, edal bic chiere ſi verſi il vino. Faſsi dunque ciò im
queſto modo. Sotto i piedi di Bacco ſi congiunge vna
canna, laquale hà due fori nella ſuperficie poco diſtanti
fra loro, e da queſti ſi partono due cannelette, lequali ſe
ne paſſano per entro il Bacco, arriuando queſta nel Tir-
ſo, e quella nel bicchiero. Sia adunque la baſe, doue è [?]
fermato Bacco la a, b, ela canna congiunta à lei la c, d, & ifori che ſono in queſta e, f, e le cannellette, che ſi part [?] o-
no da queſti le f, g, e, h, la f, g, neltirſo, e la e, h, nelbic-
chiere; Sia poi la cupola che è ſopra il Tempietto la
K, l, m; dentro à queſta ſia il vaſon, o, diuiſo in mezo dal
tramezo p, e dal vaſo n, p, ſi conduca vna certa altra can-
nelletta q, r, s, t, in vn’altra canna u, x, ſigillata dalla can- na c, d, e congiunta con le parti di ſotto del ſolaio, ſopra
il quale è fermato il tempio; il foro poi ſegnato t, giaccia
all’in contro dell’e, e dal vaſo o, p, eſca vn’altra cannella
y, z, & p, laquale arriui parimente nella canna u, x; Il fo-
ro poi s, ſia in contro al buco f. Quan do dunque nel va-
ſo n, p, ſi gettara il vino, e nell’o, p, latte, ſtando i fori e, f,
all’incontro de forit, s, ſe ne ſcorrerà il vino nel bicchie-
re, & il lattenel tirſo. Perche dunque nel primo tempo
ſi ritengano quegli humidi cioè il vino, & il latte, ſia la

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer