Full text: Alexandrinus, Heron: Di Herone Alessandrino De gli avtomati, ouero machine se moventi

DELLE MACH. SEMOV. tagliata in mezo della d, p, Saranno poi iluoghi delle ruo
te ne’diametri e, f, g, K, q, r, & i fuſiloro t, u, p, y. S ac-
commoderanno poi le ruote difuori della caſſetta ſotto
di lei, di maniera che la facciano ſtare in piano: Saran-
no poile punte de’fuſi doue ſono i punti p, y, t, u, Dinuo-
uo fia il naſpo frài punti a, h, intorno alquale s auilu [?] ppa
la corda, e nel reſto s’accommodino le coſe come di ſo-
pra, e coſila caſſett [?] a, ſe ne caminarà per il dato ccrchio. Percioche quando vn cono ſi volge per il piano la baſe
diP [?] ui deſcriue vn cerchio, il ſemidi [?] ametro delquale è
vguale al lato del cono, & il vertice di lui ſe ne ſtà immo-
bile, douentando centro del predetto circolo. Le ruo-
te q, r, e, f, g, h, ſono dentro, due coni, baſi de’ quali ſo-
no le ruote q, r, e, f, & il vertice il punto, d, che i coni
poi iſoſcelirotati per il piano deſcriuano cerchi, & hab-
biano le punte immobili, è manifeſto, perciò che giacen-
do ſu’l piano fermato ſopra vno de´ ſuoi lati è equilibre
à ſe ſteſſo, e ciò per eſſere egli diuiſo in due parti eguali
da vn piano, che s’alza peril lato ad angoli retti all’ ori-
zonte; coſi ſpinto da vna forza aggiunta fi gira ciaſcuno
de’ ſemicircoli, chè ſono ſulla ſuperficie di lui dal me de-
ſimolato, e ſpinge glialtrimezi cerchi de’ medeſimi cer-
chi: e coſi ſi fà il moto: Imaginandoci dunque ſemicirco-
li in fino al vertice, non ſilaſcia nel detto vertice, nè ſemi-
circolo, nè altro ſpat [?] io; onde la forza mouente non ha-
uendo che ſpingere delle parti oppoſte non può muoue-
re il vertice nel moto circolare, ſe non forſe ſe lo ſpingeſſe
in qualche ſtabilito luogo. Il viaggio della caſſa per vn
parallelogrammo, ſi farà in queſto modo. Siala caſſ tta
a, b, c, d, nellaquale ſia il fuſo, e, f, con le ruote à ſe con-
giunte; lequali ſiano g, h, K, l, elaterzaruota ſia la m, n,
mediante lequali ſi reca à fine il viaggio, & il ritorno,
come già s’è detto. Sia parimente vn altro fuſo o, p, à cui

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer